Chiesa&religioni
stampa

Verbiti, Marian Aenoaei sarà ordinato diacono

Domani alle 15 nella basilica di Santa Maria Maggiore a Trento presieduta dal vescovo Lauro. 

Verbiti, Marian Aenoaei sarà ordinato diacono

Sarà l'arcivescovo Lauro Tisi a presiedere domani nel giorno dell'Immacolata l'ordinazione diaconale di Marian Aenoaei, alle 15 nella basilica di S. Maria Maggiore, a Trento.

Marian Aenoaei è un chierico verbita di origine romena con un percorso di formazione alla vita missionaria iniziato prima in Romania, poi a Roma, e infine a Varone di Riva del Garda nel 20112.  Il 3 settembre scorso ha emesso i voti religiosi perpetui, domani riceverà il diaconato a Trento, l’anno prossimo sarà ordinato prete. Quindi lo attende la missione: destinazione Africa, nella missione dei verbiti in Ghana.

Nell’intervista pubblicata sull’ultimo numero di Vita Trentina, Marian esprime gratitudine per l’accoglienza dei verbiti in terra trentina. Anni nei quali ha vissuto anche l’esperienza di volontario tra i profughi del campo di Marco di Rovereto

Alla vigilia dell'ordinazione diaconale Marian Aenoaei racconta ai microfoni di Trentino inBlu come è maturata la sua scelta di diventare sacerdote? (Ascolta audio qui sotto

Per questo dono alla Chiesa missionaria si rallegrano le comunità verbite di Albania, Italia, Moldavia e Romania.

I missionari del Verbo Divino, comunemente chiamati ‘verbiti’, si erano stabiliti a Varone di Riva del Garda nel 1938 e, l’anno seguente, avevano già accolto i primi candidati missionari. La casa dei verbiti, infatti, era il seminario minore della congregazione in Italia. Nei trentasei anni seguenti (1939-1985) la casa avrebbe accolto più di mille e cento ragazzi, 51 dei quali sono diventati missionari e hanno lavorato o stanno lavorando in Europa, America Latina, Africa, Asia e Oceania.

A partire dagli anni 90, lo scopo della fondazione è diventato molteplice: innanzitutto, l’accoglienza e assistenza dei missionari anziani, poi l’animazione missionaria dei vicini decanati e del gruppo di ex allievi, e infine la cura pastorale della parrocchia di Varone, che, a poco a poco, avrebbe compreso altre 5 parrocchie diventando così l’unità pastorale Giovanni XXIII.

Al momento, la comunità verbita di Varone è composta di 11 padri e fratelli ultra settantenni, di 3 più giovani, e del superiore della provincia verbita italiana. I missionari anziani sono assistiti da 3 suore indonesiane. Continua, in varie forme, l’animazione missionaria del decanato di Riva come pure la cura pastorale dell’unità pastorale Giovanni XXIII. A causa della scarsità di presbiteri, l’aiuto pastorale da parte dei padri anziani si è esteso anche alle unità pastorali di Riva, Ledro e Lomaso nella Giudicarie. Il lavoro pastorale aiuta i missionari anziani a superare la nostalgia delle terre di missione, in cui hanno speso i migliori anni della loro vita.

Ascolta l'audio

Verbiti, Marian Aenoaei sarà ordinato diacono
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento