Cronaca
stampa

GdF, nel 2016 249 reati fiscali

Denunciate 236 persone. Scoperte 253 persone che, pur avendo svolto attività produttive di reddito, sono risultati completamente sconosciuti al fisco. Nell'ambito del contrasto alla criminalità organizzata, eseguiti sequestri per 850 mila euro. 32 casi di presunto finanziamento al terrorismo

GdF, nel 2016 249 reati fiscali

Nel 2016 la Guardia di Finanza del Trentino Alto Adige ha denunciato 236 persone accusate di 249 reati fiscali, il 75% dei quali riguarda emissione di fatture per operazioni inesistenti e dichiarazione fraudolenta, omessa dichiarazione, occultamento di documentazione contabile e indebita compensazione. I finanzieri hanno inoltre individuato due casi di frodi all'Iva, 14 casi di evasione fiscale internazionale, 48 casi di evasione immobiliare, e 253 persone che, pur avendo svolto attività produttive di reddito, sono risultati completamente sconosciuti al fisco.
Questi alcuni dei dati dell'attività svolta nel 2016 dal Comando regionale della Guardia di Finanza.
Sul fronte del contrasto alla criminalità organizzata, le Fiamme Gialle ha effettuato 65 accertamenti economico-patrimoniali a carico di condannati e indiziati di appartenere ad associazioni mafiose e loro prestanome, che hanno riguardato complessivamente 242 fra persone fisiche e giuridiche. Eseguiti provvedimenti di sequestro di beni per un valore complessivo di oltre 853 mila euro. In materia di riciclaggio sono state svolte 6 indagini che hanno portato alla denuncia di 11 persone. Le segnalazioni inerenti a possibili contesti di finanziamento del terrorismo sono state 32. Nell'azione di contrasto all'usura, sono state denunciate 4 persone. 

GdF, nel 2016 249 reati fiscali
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento