Cronaca
stampa

Giovane bancaria a processo per aver spiato i conti dei vicini

Dovrà rispondere di accesso abusivo ad un servizio informatico. In tre anni la donna avrebbe effettuato 434 accessi ingiustificati. 

Dovrà rispondere di accesso abusivo ad un servizio informatico una 30enne bancaria, accusata di aver spiato i conti correnti dei vicini di casa. In tre anni la donna avrebbe effettuato 434 accessi ingiustificati, usando il computer della banca per la quale lavorava. All’origine del gesto ci sarebbe una lite condominiale. Secondo la difesa, la giovane non avrebbe mai utilizzato i dati della coppia.  

Giovane bancaria a processo per aver spiato i conti dei vicini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento