Cronaca
stampa

Il provvedimento consente di far fronte alle urgenze e ristabilire la situazione di normalità

Maltempo, il presidente Rossi decreta lo stato di emergenza

Il presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, ha firmato ieri sera il decreto con cui viene dichiarato lo stato di emergenza su tutto il territorio provinciale. Il provvedimento assicura la copertura giuridica ed organizzativa per la gestione degli interventi immediati e per le future attività di ripristino e di ricostruzione.

Il fiume Adige a Trento

Dopo le eccezionali piogge dei giorni scorsi, che hanno colpito duramente il Trentino, tutte le strutture della Provincia sono impegnate nel massimo sforzo per tornare al più presto possibile alla normalità. Ieri sera il presidente Ugo Rossi ha firmato il decreto con cui viene dichiarato lo stato di emergenza su tutto il territorio provinciale, un provvedimento che riconosce la gravità di quanto accaduto, per estensione e intensità, fornendo la copertura giuridica ed organizzativa per la gestione degli interventi immediati e per la successiva disciplina delle attività di ripristino definitivo e di ricostruzione. Con il decreto la Provincia e gli enti locali, già al lavoro con tutte le risorse di uomini e mezzi a disposizione nell'attuazione dei piani di protezione civile, sono autorizzati ad operare con modalità compatibili e proporzionate per far fronte alle urgenze e ristabilire la situazione di normalità, anche con la possibilità di effettuare lavori, acquisire beni e servizi e stipulare contratti in deroga alle normative provinciali, nella misura strettamente necessaria a fronteggiare l’urgenza.

(comunicato stampa)

Maltempo, il presidente Rossi decreta lo stato di emergenza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento