Cronaca
stampa

Pergine, truffa sventata per collage di "gratta e vinci"

Nei guai un 71enne per aver falsificato due biglietti della serie "Nuovo maxi miliardario”, dovrà versare 6mila euro alle casse dello Stato. 

Pergine,  truffa sventata per collage di  "gratta e vinci"

Dovrà versare alle casse dello Stato 6mila 300 euro di pena pecuniaria un cittadino serbo di 71 anni residente a Pergine Valsugana finito nei guai per tentata truffa aggravata da un milione di euro attraverso la falsificazione di due biglietti del tipo “Gratte e vinci” della serie “Nuovo maxi miliardario”.
L'uomo si era inventato un ingegnoso espediente per cercare di frodare le lotterie nazionali: recuperando dai cestini della spazzatura, posizionati nei pressi delle tabaccherie di Pergine, svariati tagliandi 'gratta e vinci' era riuscito - ritagliandoli e ricomponendoli in modo accurato - a realizzarne due, ricreando due combinazioni vincenti da 500 mila euro ciascuna.
Ma il tentativo di raggiro è stato scoperto dalle Fiamme gialle.  

L'uomo si difende spiegando di aver stracciato i biglietti convinto in un primo momento di non aver vinto e così, in seguito, li avrebbe ricomposti.

Pergine, truffa sventata per collage di "gratta e vinci"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento