Economia&lavoro
stampa

Treni, sciopero di 8 ore per chiedere maggiore sicurezza

Capitreno e macchinisti di Trenitalia si astengono dal lavoro fino alle 17. Nel mirino dei sindacati e dei lavoratori la scarsa sicurezza sui convogli. Nocera (Uil): "Chiediamo una squadra antiaggressione"

Treni, sciopero di 8 ore per chiedere maggiore sicurezza

Trasporti. Treni in sciopero per otto ore oggi: capitreno e macchinisti di Trenitalia si astengono dal lavoro fino alle 17. Nel mirino dei sindacati e dei lavoratori la scarsa sicurezza sui convogli. Negli ultimi mesi sono aumentate le aggressioni verbali e fisiche ai danni di chi presta servizio sui treni. 

Tra le richieste, quella di mettere in campo provvedimenti concreti per garantire la sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici e l'incolumità dei passeggeri. 

Lo sciopero - indetto da tutte le sigle sindacali - riguarda tutti i treni di Trenitalia in regione, fino a Verona e Bassano. Sono esclusi dallo sciopero i treni Eurocity da e per Monaco, le frecce da e per Roma e i regionali di Sad e di Trentino Trasporti.

Dopo il primo sciopero lo scorso 7 settembre con un'adesione altissima, anche oggi - confermano i sindacati -  l'85% dei lavoratori ha aderito alla mobilitazione.

"Conferma del fatto che la sicurezza è un tema molto sentito dai dipendenti" spiega Gennaro Nocera, della segreteria della Uil Trasporti. (ascolta qui sotto)

Ascolta l'audio

Treni, sciopero di 8 ore per chiedere maggiore sicurezza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento