Politica&Società
stampa

Gilles Paris a Trento

Lo scrittore parigino presenta il suo romanzo "La mia vita da zucchina": occasione per parlare di un tema delicato come la vita in comunità e in affido attraverso il linguaggio della letteratura e del cinema. Venturelli: "Ragazzi e ragazze accolti in comunità hanno condiviso la propria esperienza e le proprie difficoltà, occasione di riflessione anche per gli operatori"

Lo scrittore parigino Gilles Paris è oggi a Trento per presentare il romanzo “La mia vita da zucchina” (Ed. Piemme 2016) da cui è stato tratto l’omonimo film d’animazione.

“La mia vita da zucchina” racconta la storia di un gruppo di bambini che crescono in una casa-famiglia in Francia: la loro rabbia, il loro dolore ma anche i loro sogni e la loro capacità di innamorarsi e ricominciare.

L'evento è promosso da Agevolando Trentino, Associazione auto mutuo aiuto Trento, cooperativa Progetto 92, Cnca Trentino Alto Adige, Università degli studi di Trento, Ordine degli assistenti sociali del Trentino Alto Adige.

Stamani l'autore ha incontrato ragazzi e ragazze che vivono nelle comunità di accoglienza. "Un incontro molto coinvolgente e partecipato" spiega Sandra Venturelli, responsabile dell'Ama. (ascolta qui sotto)

Questo pomeriggio dalle 17 alle 19 nella sala degli affreschi della Biblioteca comunale di via Roma è in programma un incontro è aperto al pubblico con l’autore e confronto con ragazzi e ragazze che vivono in comunità di accoglienza e operatori del settore. Infine questa sera alle 21 al cinema Astra verrà proiettato il film. 

Obiettivo della giornata è quello di parlare di un tema delicato come la vita in comunità e in affido attraverso il linguaggio della letteratura e del cinema e ascoltando l’esperienza diretta di ragazze e ragazzi e operatori coinvolti nei percorsi di accoglienza.

Sentiamo ancora Venturelli. (ascolta qui sotto)

Ascolta l'audio

Gilles Paris a Trento
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento