Politica&Società
stampa

Lavoro: prevenzione e genere

Approvato un documento che vuole essere d’aiuto ai datori di lavoro per valutare i rischi sul lavoro in un'ottica di genere

Lavoro: prevenzione e genere

Un documento che sia d’aiuto ai datori di lavoro per valutare i rischi sul lavoro in un'ottica di genere: è stato approvato ieri del Comitato provinciale di coordinamento in materia di salute e sicurezza sul lavoro.  

Uno strumento di supporto che consente di valutare i rischi tenendo conto delle differenze fra lavoratori e lavoratrici, e rappresenta il frutto del lavoro del Comitato, allargato alla partecipazione della consigliera di parità della Provincia, dell'Agenzia provinciale per la famiglia - Ufficio pari opportunità, del Comitato unico di garanzia per le pari opportunità della Provincia, della consigliera di fiducia della Provincia e dell'Università degli studi di Trento.

Quattro i suggerimenti pratici individuati nel Documento:

  1. individuare i pericoli: analizzare l’ambiente di lavoro tenendo presente che vi operano lavoratori e lavoratrici, verificare i diversi compiti assegnati, considerare tutta la forza lavoro;
  2. valutare i rischi: osservare l’ambiente di lavoro reale, far partecipare donne e uomini al processo di valutazione, tenere in considerazione gli aspetti che possono influire sullo stress e delle diverse esigenze fra uomini e donne;
  3. attuare le soluzioni: cercare di eliminare i rischi alla fonte, fornendo un luogo di lavoro sano e sicuro, adeguare il lavoro e le misure di prevenzione a lavoratrici e lavoratori, formare e informare tutto il personale;
  4. controllo e riesame: le misure adottate vanno aggiornate continuamente.

 L'assessora alle pari opportunità Sara Ferrari (ascolta qui sotto)

Ascolta l'audio

Lavoro: prevenzione e genere
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento