Il tagliacarte

stampa

Una rondine non fa primavera, ma il giorno di primavera – 21 marzo – vale almeno quattro giornate..

Nonostante sia approdatO in aula del Consiglio provinciale nella favorevole giornata dell’8 marzo, sembra incontrare più difficoltà del previsto il disegno di legge sulla parità di genere. Nata sulla spinta di un Comitato trasversale, deve fare i conti con un macigno di emendamenti.

Basta che il presidente del Pd, Orfini, accenni alla possibilità che il governo metta la fiducia per far approvare la riforma sulla cittadinanza, ferma al Senato, per scatenare il muro contro muro.

Qualche minuto di lettura merita la motivazione con la giuria del Ministero dei Beni Culturali – proclamata dal ministero Dario Franceschini - ha scelto la città di Palermo come capitale della cultura 2018, ritenendola più degna fra le altre nove candidate (la nostra Trento, ma anche Alghero, Aquileia, Comacchio, Ercolano, Montebelluna, Recanati, Settimo Torinese e l'Unione dei Comuni erimo-ericini).

La presa di posizione della Chiesa di Padova dopo il “tradimento” di un proprio prete.

Mons. Tisi avrebbe dovuto rifiutare l'invito a parlare venerdì pomeriggio in Consiglio provinciale? Non siamo d'accordo con chi la pensa così.

Anche 400 trentini della Valsugana venerdì 9 dicembre saranno in San Pietro assieme a Papa Francesco per inaugurare l'albero di Natale proveniente dai boschi del Lagorai.

Sulla novità introdotta da Papa Francesco nella sua recente lettera sono stati scritti – comne già altri hanno rilevato - almeno cinque titoli inesatti da testate prestigiose.

Tira una brutta aria in Trentino. Tra avvertimenti di stampo mafioso e attentati a chi accoglie i migranti.

Bene ha fatto il nostro lettore Marino Cofler a stigmatizzare la scelta del governo italiano all'Assemblea dell'ONU di opporsi all'avvio di negoziati per vietare le armi nucleari.

“Bisogna innamorarsi, innamorarsi di un Dio che vedi dentro ogni uomo, con le sue diverse povertà – diceva padre Fabrizio.

La simpatia di cui Carlo Azeglio Ciampi godeva anche fra la gente trentina si era manifestata nel 2006 .

E' una lettura appagante e stimolante “Ultime conversazioni” (Garzanti), il freschissimo libro-intervista di Benedetto XVI con il suo biografo Peter Seewald, un memoriale approvato dallo stesso Ratzinger.

L'enfasi con cui sono state accolte le prime unioni civili in Trentino ha finito per sovrapporle senza troppi distinguo ai matrimoni.

Di questi Europei 2016, più che le violenze di piazza che hanno segnato fin qui il torneo e le sporadiche allerte terrorismo, c'è da augurarsi che rimanga il ricordo dei tanti spicchi colorati negli stadi di Francia.