La salute dopo gli anta

stampa

La terapia e la cura sono il frutto di una sintesi diagnostica, basata su un determinato quadro clinico; se il miglioramento è incerto o assente, diventa normale un po’ di preoccupazione.

Si parla tanto di Alzheimer e mi pare si stia diffondendo una specie di fobia. Come posso capire se un calo di memoria o qualche altro sintomo è legato ad una fase nascente della malattia?

Penso che ad ogni, anche piccolo, problema di salute si possa dare una risposta appropriata dal punto di vista medico. In ogni caso è sempre sconsigliato minimizzare, anche se a volte potrebbe sembrare una comoda scorciatoia.

Una buona domiciliarità contribuisce ad una vita tranquilla e serena. Allontana il precipitare di perdite di autonomie. Ma la casa può anche diventare un luogo ostile, una prigione.

Molto della nostra vecchiaia dipende da noi! E’ nelle nostre mani. La genetica conta meno, solo il 30% dei geni incidono sulla qualità della vita e il resto dipende dalle nostre abitudini di vita e dall’ambiente. Ciò significa che dobbiamo trovare l’ambiente favorevole o creare un ambiente favorevole.