Letto per voi

stampa

Un piccolo gioiello il cui valore sta nella semplicità delle parole e delle figure delicate che affiancano il testo. Un libro perfetto per il passaggio dagli albi illustrati ai primi tascabili.

Un libro “attivo” ricco di informazioni, consigli e tanti suggerimenti per allenare il talento. Interessante anche per gli insegnanti per i laboratori di scrittura con i bambini.

Una lettura divertente e scorrevole in un linguaggio attuale come i temi che affronta tra le righe: l’importanza delle storie e della fantasia, il dualismo tra libri e nuove tecnologie, l’assenza degli adulti di riferimento dalla vita dei bambini.

Una lettura che commuove e insegna che la lotta per i propri diritti è sempre giustificata e a volte può portare a dei risultati anche insperati.

Undici grandi quadri da guardare e riguardare.

Ci sono grandi autori che sanno ben scrivere per i piccoli, li rispettano, offrono loro storie semplici ma non banali, personaggi divertenti e situazioni rocambolesche. Uno fra loro è Tomi Ungerer.

Una storia semplice dal grande equilibrio narrativo; testo breve, puntuale e preciso, e illustrazioni ironiche ed eloquenti senza sbavature e particolari inutili.

Due albi illustrati di qualità per i lettori più piccoli. Le illustrazioni sono vivaci e facilmente leggibili, il testo è lineare, preciso ed essenziale, ricco di brevi dialoghi e parole onomatopeiche.

Un libro interessante per i ragazzi e per gli adulti, in cui le autrici descrivono le bufale più famose e più diffuse e poi forniscono strumenti e spiegazioni per riconoscerle e smascherarle.

Un albo che parla ai ragazzini, ma anche agli adulti: parole e illustrazioni affrontano temi facili e temi difficili, tutti nello stesso modo leggero e con vena ironica

40 esperimenti scientifici facili da fare a casa, per strada, a scuola, nel parco e in viaggio, introdotti da dei veri e propri testi rap corredati da basi musicali da scaricare con il tablet o il telefonino.

Il viaggio come metafora dell’amicizia è il centro di “Molly e Mae. Due amiche, un viaggio” (Terre di Mezzo) piacevole storia di Danny Parker nell’affascinante veste grafica di Ferya Blackwood.

Un bel romanzo giallo a sfondo ambientale ben costruito e abilmente gestito nella sua evoluzione. Tra i temi, il bullismo, il sessismo, le nuove famiglie. Il tutto senza pedanteria o moralismi.

3500 a.C., età del rame. Krom, un bambino della tribù Il Popolo del Sole, rimane affascinato da un graffito dentro una grotta...

La quotidianità che diventa avventura si può raccontare come una storia, anzi come dodici piccole storie, quelle che compongono “Ti ricordi ancora” (Terre di Mezzo). Un albo illustrato per la famiglia, ricco della magia di cui è fatta la vita di un bambino; piena di novità, di fantasia, di momenti felici, ma anche di qualche triste episodio.