Orto & Giardino

stampa

Se il vostro timo stenta a vegetare e dopo la fioritura tende a seccare o addirittura a morire significa che viene coltivato in luogo o su terreno inadatti .

Le piante dalle foglie colorate (variegate di verde più o meno marcato, rossastre o gialle), come sono le specie da interni sono molto decorative.

Il prezzemolo è una delle piante aromatiche dell’orto più coltivate per l’uso che se ne fa in cucina. Ama terreno fertile, ben drenato e soffice .

Il prezzemolo è una delle piante aromatiche dell’orto più coltivate per l’uso che se ne fa in cucina. Ama terreno fertile, ben drenato e soffice .

La primula (Primula vulgaris) è una pianta rustica, resistente e perenne. Si coltiva sia in vaso che in piena terra.

Il diradamento è una pratica che permette di avere una produzione di albicocche di buona pezzatura. L’operazione va eseguita al momento in cui i frutticini hanno concluso la fase detta della scamiciatura.

Le erbe medicinali o aromatiche coltivate e coltivabili nei nostri orti sono molte. Presentiamo le più comuni.

I piselli seminati a metà marzo ora sono  in fase di attiva crescita. Ma sono anche facile preda degli uccelli.

Con la primavera e l’innalzarsi delle temperature le rose, a cespuglio, ad alberello o rampicanti, già potate, iniziano a rigonfiare le gemme. E’ importante quindi fare attenzione da subito alla difesa dalle malattie fungine.

Con il termine viole vengono indicate tutte le piante che fanno parte dello stesso genere  (500 specie diverse).  le più diffuse  e conosciute però sono solo tre: la viola Odorata (mammola), la Tricolor e la Cornuta.

Chi intende a primavera provare a coltivare un agrume in vaso da tenere sul poggiolo o terrazzo, deve cominciare dal limone..

La forsizia è tra quelle piante cespugliose da giardino che richiede una potatura drastica, da effettuare però solo dopo la fioritura. Il cespuglio è conosciuto per la sua abbondante emissione di fiori giallo oro.

Se la vostra Kenzia o Aspidistria presenta in questo periodo le punte secche lungo i margini fogliari significa che la pianta soffre di disidratazione dovuta alla secchezza ambientale eccesso di luce oppure temperatura troppo elevata.

A fine febbraio è il momento di pensare a quali bulbose mettere a dimora per le fioriture estive.

Se la vostra orchidea non fiorisce le cause vanno ricercate nella maggior parte dei casi nelle condizioni di ambiente, umidità e temperature inadatte.

Vorrei avere qualche cenno sul vischio, su quali vegetali cresce, e  se, essendo un parassita, può danneggiare la pianta che lo ospita.