Salute&benessere

Le uova di cioccolato, si sa, fanno felici tutti i bambini che le ricevono a Pasqua, ma in questo caso possono regalare speranza ai piccoli malati di neuroblastoma.

Per la prima volta la campagna solidale “Cerco un Uovo Amico” promossa dall’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma onlus entra nelle sedi dell'Università di di Trento.

Il Chironomus riparius scelto dai ricercatori del Muse (Museo delle scienze) di Trento e del CNR-Istituto di biofisica di Povo (Trento) quale indicatore dei possibili effetti nocivi di rame e azadiractina usati anche nelle coltivazioni biologiche.

Affollato incontro ieri sera al PalaFiemme con gli abitanti delle valli. L'assessore ha assicurato: "Continueremo la ricerca dei medici. Intanto lavoreremo insieme alle altre regioni per modificare gli standard degli ospedali di montagna”. 

Da sabato sono operativi i Livelli essenziali di assistenza, tra cui rientrano anche molte cure svolte dal Centro di via al Desert a Trento. Amichetti: "Il trattamento è ora riconosciuto ufficialmente e sostenuto dal sistema sanitario nazionale. Ci attendiamo un incremento di pazienti". 

Sabato 25 e domenica 26 marzo torna nelle piazze trentine l'iniziativa per sensibilizzare i giovani, soprattutto, a diventare donatori di midollo osseo.

Partecipata la manifestazione di protesta per la chiusura del Punto Nascita. Domenica prossima l'incontro con l'assessore Zeni 

Da domani chiude. Ma Zeni e Bordon assicurano che si lavorerà per la riapertura. Intanto verrà potenziato il percorso nascite. Oggi la manifestazione di protesta di cittadini e amministratori di valle. Zanon: "La dignità della vita in montagna passa anche attraverso la garanzia di servizi essenziali"

Lo ha stabilito il Ministero con una lettera alla Provincia. Venerdì 10 mazro sarà l'ultimo giorno per partorire nel nosocomio fiemmese. Arici: "C'è una volontà precisa di chiudere il punto nascita"

Se ne parla oggi nella Giornata di porte aperte al reparto di Cardiologia dell'ospedale S.Chiara di Trento. Bonmassari: "Trattamenti sempre più mirati e meno invasivi"

Diverse le novità introdotte che vanno nella direzione di rispondere a bisogni sempre più complessi attraverso un sistema socio-sanitario integrato e in rete, in grado di prendere in carico totalmente e in modo unitario il paziente. 

Il prestigioso riconoscimento internazionale, realizzato in collaborazione con l’Associazione americana per la ricerca sul cancro, sarà consegnato venerdì 5 maggio a Trento in una cerimonia al Castello del Buonconsiglio.

Circa 7mila lavoratori interessati, con un aumento mensile in busta paga di circa 50 euro. Sarà riconosciuta una fascia a tutto il personale in servizio; al via un percorso di riqualificazione degli Oss; 982 mila euro per finanziare le indennità