Scuola&Cultura
stampa

Biblioé, fantasia tra le pagine

Da oggi al 25 aprile al Palazzo delle Albere si tiene la rassegna provinciale dedicata ai libri e alle biblioteche, dal titolo "Tutta un'altra storia". Tra gli ospiti più attesi il teologo Vito Mancuso. Anche il pubblico di Biblioé potrà votare per "Un libro, una città".

Biblioé, fantasia tra le pagine

Con il titolo “Tutta un'altra storia” si apre oggi a Trento la seconda edizione di Biblioè, la rassegna provinciale che quest'anno ricorda in particolare i 40 anni dell'istituzione del Sistema Bibliotecario Trentino. Fino al 25 aprile Palazzo delle Albere si riempierà di racconti, laboratori, storie narrate ad alta voce. Fra gli ospiti più attesi il teologo Vito Mancuso con “La vita segreta di Gesù. I vangeli apocrifi”, il vicecommissario aggiunto Vicenzo Nappi protagonista de “Un passo dal cielo”. E ancora Veronica Pivetti, Piero Badaloni, Marco Tabilio.

Sarà un’occasione per tuffarsi in generi letterari più disparati: dalla biografia all’inchiesta, dal romanzo storico al graphic journalism, passando per il fumetto di tipo storico, senza dimenticare la narrativa per bambini e ragazzi.

L’inaugurazione è in programma oggi alle 18. Protagoniste saranno le Funne, le ragazze ottantenni che sognavano il mare che, con la regista Katia Bernardi, presenteranno sia il libro sia il documentario.

Anche il pubblico di Biblioè e del Filmfestival della montagna potrà contribuire alla scelta del romanzo da leggere nel 2018, partecipando all’iniziativa “Un libro, una città”, il grande referendum sul libro promosso dal Comune di Trento.   Aumentano dunque i “seggi del libro”, che dopo aver invaso biblioteche e librerie cittadine cercando nuovi votanti tra il pubblico degli eventi culturali della primavera trentina.

Ad oggi sono state superate le tremila preferenze  e il libro più votato è Le città invisibili di Calvino seguito da Il nome della rosa di Eco.

Paolo Malvinni bibliotecario di via Roma. (ascolta qui sotto)

Festa finale stamani al Pala Trento per Sceglilibro con oltre 4 mila persone fra ragazze e ragazzi, insegnanti e accompagnatori. Sceglilibro è un premio per giovani lettori con cadenza biennale, che propone un gioco interessante: leggere 5 libri di autori italiani, considerati da una giuria di bibliotecari i più adatti per quella fascia d'età. Da ottobre del 2016 fino al 3 aprile scorso, 3600 ragazzi trentini hanno letto i libri, colloquiando, attraverso il portale, con gli autori e producendo oltre 9.800 commenti.

Ascolta l'audio

Biblioé, fantasia tra le pagine
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento