Spettacoli

Si è aperta venerdì 12 ottobre all'auditorium comunale di Lavis la seconda stagione teatrale organizzata dall'assessorato comunale alla cultura in collaborazione con il Coordinamento Teatrale Trentino.

“Se disponessimo di un termometro per misurare la temperatura della memoria, vedremmo come quella della Resistenza ha conosciuto nel corso degli anni violente oscillazioni”, scrive l’Anpi di Rovereto nel volantino in cui si aprono gli eventi di “Breviario Partigiano”.

Riparte la Stagione mentre cresce anche la proposta dei concerti mattutini alle ore 9 del martedì.

A conclusione di un biennio formativo promosso dalla Cofas, la Federazione delle Compagnie Filodrammatiche del Trentino, e affidato ai docenti del Centro di produzione “La Piccionaia” di Vicenza coordinati da Carlo Presotto, il teatro amatoriale trentino si è arricchito di nove nuovi registi.

"Dobbiamo dare una chance alla pace: è un valore universale a cui ispirare le nostre vite, e tenere aperto il dialogo con i giovani è come piantare un seme di pace. Un festival come questo, impegnato nella promozione della cultura del dialogo e del rispetto dei diritti e delle differenze, è importante perché va proprio in questa direzione".

La storica compagnia teatrale “Gad Città di Trento” ha portato lo spettacolo “Oh… che bella guerra!” al prestigioso Festival Nazionale “Angelo Perugini” di Macerata, dove si è esibita domenica 7 ottobre.

L'associazione culturale “Pontavisio” organizza sabato 29 settembre alle 20.30 all'auditorium comunale nella Piazzetta degli Alpini un'altra serata dedicata alla Divina Commedia. Si tratta di “Guardaci Bene, Dante incontra Beatrice nel Paradiso Terrestre”.

La Stagione musicale 2018/2019 del Centro Servizi Culturali S. Chiara è pronta a ripartire. A ottobre tornano “Jazz'About” e “Transiti – Musiche in movimento”, appuntamenti che lanciano uno sguardo sulla scena contemporanea.

Due riconoscimenti internazionali in una settimana per il documentario “Alganesh - All’orizzonte una speranza”, realizzato da Aurora Vision (regia di Lia e Marianna Beltrami) per Arcidiocesi e Centro Missionario di Trento.

Tutto è pronto per il ciak della 29a Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto, organizzata dalla Fondazione Museo Civico di Rovereto con il sostegno del Comune di Rovereto. Dal 2 al 6 ottobre a Rovereto si succederanno in un intenso palinsesto più di quaranta nuovissimi film.

Il concorso della 75a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, conclusosi la scorsa settimana, è stato, complessivamente, deludente. Ancora di più se messo a confronto con i film presentati l’anno precedente.

I registi di questo Festival hanno proiettato nei loro lavori la consapevolezza della fisionomia drammatica del nostro tempo visualizzando criticamente gli aspetti deflagranti delle guerre nei vari continenti, dei flussi dei profughi, del razzismo e dei tentativi coraggiosi per sradicarlo..

Da venerdì 7 a domenica 9 settembre torna a Levico Terme l'Happening 2018 – memorial Matilde Zanoner, promosso da Associazione "Nitida Stella" e Cooperativa "Il Faggio". Rassegna di spettacoli, conferenze, musica e sport che quest'anno presenta il titolo “Un impossibile unità. E se fosse possibile?”.

Racconta una storia intensa, quella di due rifugiati politici, l'uno afghano, l'altra di origini iraniane, e del loro figlio il docufilm “Una casa sulle nuvole”, sostenuto da Trentino Film Commission.

Serata di grande interesse al Palace Hotel di Roncegno Terme martedì 11 settembre alle 21 con l'ultimo appuntamento del Festival “Più Piano”.

La XXI edizione del Concorso cinematografico trentino dedicato alle religioni, internazionale ed itinerante, approda alla Mostra del Cinema di Venezia.

Un po' concerto, un po' reading e pièce teatrale, lo si potrebbe definire così l'appuntamento conclusivo dell'edizione 2018 de I Suoni delle Dolomiti il 31 agosto. Lo spettacolo ha preso spunto dal diario di guerra del fante Alessandro Silvestri. A dare veste e voce a Silvestri, l'attore Neri Marcorè.