Spettacoli

I comitati di selezione hanno scelto i film che faranno parte della 21a edizione di Religion Today Film Festival.


A fine luglio ci sono ben poche novità al cinema. Una di queste (l’unica) è certamente “Ocean’s 8” di Gary Ross, già regista di “Hunger Games”, “Pleasantville” e “Seabiscuit”, che guida una pattuglia di attrici hollywoodiane.

Prosegue nel fine settimana la ventiduesima “Rassegna Organistica di Fiemme” con due concerti per strumento solista e organo.

Venerdì 20 luglio alle 21 presso l'Ex Albergo Alla Corona "Museo del Turismo Trentino" di Montagnaga, la Biblioteca di Pinè e Fornace organizza un incontro di letture animate per famiglie con il Kamishibai, il “teatro di carta” itinerante d'immagini di origine giapponese.

Quattro teatri (Pergine, Meano, Villazzano e Portland) danno vita a una vera e propria rete teatrale, proponendo 18 date nei mesi di settembre e ottobre 2018, dedicate alle compagnie territoriali. “ScenaTrentina” è un nuovo progetto che punta al confronto e allo scambio artistico.

La Campana dei caduti è capace sempre di creare forti suggestioni e i concerti che si sono tenuti al Colle di Miravalle sono stati sempre capaci di suscitare brividi ed emozioni forti. Così sarà anche venerdì 20 luglio, per un appuntamento che si rinnova con “I Venerdì della Campana”: alle 20 il gruppo gospel roveretano “Sing the Glory” canterà appunto ai piedi di Maria Dolens.

Dal 20 al 28 luglio a Centrale Fies si incontreranno performer, artisti, filosofi, curatori, sound designer, architetti, ricercatori, registi per Supercontinent², .

Le Feste Vigiliane partono venerdì 22 giugno (il programma completo nel prossimo numero di Vita Trentina) con il corteo storico alle 20.30 dal Castello del Buonconsiglio e con due spettacoli di acrobazia.

E' stata presentata martedì 12 giugno SUPERCONTINENT², la 38esima edizione di “Drodesera”, con l’opera di teatro musicale Curon/ Graun di OHT con l’Orchestra Haydn per la prima volta in scena a Centrale Fies che anticipa molti temi del festival di Dro. n

Il CicloCinema prevede l’uso di dieci biciclette per alimentare un cinema a pedali. Un viaggio di un gruppo di ragazzi che, pedalando e spostandosi tra i paesi del Trentino-Alto Adige, trasporterà la cultura del cinema e dell’ecosostenibilità. L’iniziativa si svolgerà nei giorni tra il 16 ed il 20 giugno, con tappe ad Riva del Garda, Molveno, Cles, Merano e Bolzano.

“Cinena Mattarello” riconosciuta dall'Aces quale “Sala della comunità 2018”

È un'umanità dolente quella che anima Rimetti a noi i nostri debiti, primo film italiano distribuito in esclusiva sulla piattaforma mondiale Netflix ad inizio maggio.

Il film narra la storia di Guido, ex tecnico informatico licenziato dalla ditta in fallimento. Perso l'ennesimo lavoro precario come magazziniere, decide di mettersi al servizio della finanziaria che gli ha fatto credito per estinguere, con il suo tempo e il suo lavoro, il debito che lo attanaglia.

Presto Guido scoprirà che il suo accordo con il diavolo ha costi inaspettati, e sarà costretto ad una scelta.

Largo alle giovani promesse nella serata di debutto della quinta rassegna dal titolo “I suoni del tempo nella Valle dei Laghi”. Una dozzina di studenti del Conservatorio di musica “F. A. Bonporti” di Trento e Riva del Garda coordinati dal professore Tarcisio Battisti hanno calcato nel fine settimana il palco del teatro di Padergnone lasciando spazio alle grandi emozioni trascinate dalle armoniose note dei magnifici della musica classica.

Nasce a Verona il primo Film Festival di Corti per adolescenti. Un vero concorso cinematografico per ragazzi dai tredici ai diciannove anni che hanno desiderio di dire la loro producendo un film della durata massima di 15 minuti. Il concorso è promosso su base triveneta ma possono partecipare giovani di tutta la nazione

Ora la parola passa agli spettatori nei cinema italiani: Dogman è nelle sale dalla scorsa settimana, mentre Lazzaro felice uscirà a fine maggio.

“Mia moglie è un angelo!”. “Beato te! La mia è ancora viva!”. E' cominciato così, con una fragorosa risata, il fortunato spettacolo di Pierluigi Bartolomei sui “Cinque linguaggi dell'amore” approdato a Trento venerdì 18 maggio nell'aula magna, gremita di pubblico, del Collegio Arcivescovile.

Anche sette ragazze con le loro carrozzine nello spettacolo di danza ispirato a Calzelunghe, preparato durante l'anno.

Un concorso per le fotografie capaci di raccontare un mondo fatto di legami e contatti. C’è tempo fino all’8 giugno per partecipare con la propria fotografia.