Sport
stampa

Pesanti sconfitte per le compagini cittadine

Calcio, pallavolo, basket: weekend da dimenticare

Ieri sera Trento si è rimboccata le coperte e ha spento la luce, con la speranza di dimenticare al più presto un weekend da incubo...

Calcagnotto in mischia mette a segno il 3 a 1 accorciando momentaneamente le distanze

Già il lunedì non è proprio il più bel giorno della settimana, e se poi ci arrivi anche con le ossa rotte… Ieri sera Trento si è rimboccata le coperte e ha spento la luce, con la speranza di dimenticare al più presto un weekend da incubo, iniziato nel Sundaynight del campionato di basket con la pesante sconfitta della Dolomiti Energia, proseguito con il 5 a 1 rimediato dagli aquilotti al Briamasco e il conseguente esonero di Mister Vecchiato, e terminato con la quarta sconfitta in sei gare della Diatec, battuta in quattro set da Verona.

Sotto di due parziali, la squadra di Lorenzetti trova la reazione nella terza frazione, per poi arrendersi al ritorno di Birarelli e compagni nella seguente e ultima. “E’ una sconfitta che fa male”, ha detto a fine gara il coach marchigiano, sottolineando come questo sia il “periodo peggiore da quando sono a Trento”, e indicando il lavoro come unica via per uscire da questa brutta situazione che vede la Diatec Trentino al quintultimo posto in graduatoria, staccata di 11 punti dalla capolista Perugia.

A rischiarare un poco il cielo sopra la città ci pensano, per fortuna, la ragazze della Delta Informatica. Con la vittoria di ieri fanno tre consecutive e terzo posto in classifica. Mvp del match la centrale Gaia Moretto, che con 11 punti – 8 attacchi, 1 muro e due ace – conferma l’ottimo momento di forma.

Dal mondoflex al prato del Briamasco. Non sorride certo la Trento del pallone che prende cinque schiaffi sul campo di casa da un Rezzato lanciato nelle zone nobili della classifica. Non basta l’impegno ai gialloblu ad evitare la pesantissima sconfitta che costa la panchina a Vecchiato. Nelle prossime ore la società ufficializzerà la nomina del nuovo allenatore al quale sarà affidato il difficile compito di risollevare la squadra dall’attuale penultimo posto. Posizione che il Trento condivide con il  Dro, sconfitto per tre reti a zero dal Lumezzane che ne mette due nei primi sette minuti e poi arrotonda il parziale nella ripresa. Sconfitta anche per il Levico che in casa, su un campo al limite della praticabilità, si fa infilare due volte dal Lecco : ma i termali, apparsi sempre nel match, possono prendersela con la sfortuna: due pali, una traversa e un rigore fallito.

Chiudiamo facendo un passo indietro con il basket. Serataccia quella si sabato per i ragazzi di coach Buscaglia a Masnago: la Dolomiti Energia Trentino perde 93-66 a contro l’Openjobmetis Varese e incappa nella quarta sconfitta stagionale in Serie A. Come riscattare una delle più pesanti sconfitte della propria storia? Trento ci proverà questa settimana con un importantissimo doppio appuntamento casalingo: mercoledì sera al PalaTrento arriva Ulm per l’Eurocup, sabato invece tocca all’EA7 Milano nell’anticipo della settima giornata di campionato.

Calcio, pallavolo, basket: weekend da dimenticare
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento