Sport
stampa

Dream Team, la squadra dei sogni dei richiedenti asilo

E' la prima squadra di pallacanestro formata da profughi. Il progetto, ideato dall’Aquila Basket, è partito due anni fa per favorire l’inclusione sociale dei richiedenti asilo. Con la collaborazione del Cus è stata formata la squadra che si allena ogni settimana e che ha partecipato al campionato di Promozione Silver. Bari: “Un’opportunità importante per i richiedenti asilo”

Dream Team, la squadra dei sogni dei richiedenti asilo

Sport. 13 richiedenti asilo accolti in Trentino uniti dalla passione per il basket. E’ nata così Dream Team, la squadra dei sogni, la prima squadra di pallacanestro formata da profughi. Il progetto  “Basketball: world in a word”, ideato dall’Aquila Basket, è partito due anni fa per favorire l’inclusione sociale dei richiedenti asilo.Con la collaborazione del Cus, il Centro universitario sportivo, è stata formata la squadra che si allena ogni settimana e che ha partecipato al campionato di Promozione Silver.

“Un’opportunità importante per i richiedenti asilo” commenta Paolo Bari, responsabile per il Cus della sezione pallacanestro. (ascolta qui sotto)

Ascolta l'audio

Dream Team, la squadra dei sogni dei richiedenti asilo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento