Sport
stampa

Il Giro d'Italia 2017, nell'edizione del centenario, partita due settimane fa, sarà protagonista con due tappe in Val di Fassa il 24 e il 25 maggio

Nel cuore delle Dolomiti trentine

Mercoledì 24 maggio, la corsa rosa farà tappa a Canazei. Il giorno dopo, da Moena, scatterà il tappone dolomitico quasi sicuramente decisivo per le sorti della maglia rosa. “Amore infinito”: non è solo lo slogan del Giro d'Italia 2017, ma anche la “dichiarazione” della corsa rosa al Trentino. Che, nell'edizione del centenario, partita due settimane fa, sarà protagonista con due tappe in Val di Fassa

Parole chiave: sport (2599), ciclismo (238), Giro d'Italia (23)

Mercoledì 24 maggio, Il centesimo Giro d'Italia farà tappa a Canazei. Il giorno dopo, da Moena, scatterà il tappone dolomitico quasi sicuramente decisivo per le sorti della maglia rosa

“L'investimento per le due tappe è di 170 mila euro, con ricadute economiche in passato mai al di sotto di dieci a uno”

La tappa Conegliano-Gardeccia del Giro d'Italia 2011 -  Franck Faugère

La tappa Conegliano-Gardeccia del Giro d'Italia 2011 - Franck Faugère

“Amore infinito”: non è solo lo slogan del Giro d'Italia 2017, ma anche la “dichiarazione” della corsa rosa al Trentino. Che, nell'edizione del centenario, partita due settimane fa, sarà protagonista con due tappe in Val di Fassa il 24 e 25 maggio, quasi sicuramente decisive per la classifica finale: la diciassettesima, da Tirano a Canazei (dove il Giro si concluse pure il 7 giugno 1987), e la diciottesima, da Moena (già sede di partenza il 7 giugno 1963) a Ortisei.

“La partecipazione propositiva delle amministrazioni di Canazei e Moena, nonché di tante persone che hanno messo a disposizione la loro esperienza confrontandosi su idee e progetti per la buona riuscita della manifestazione sportiva, la considero tra i principali successi di quest'avventura”, ha affermato Filippo Debertol, presidente del Comitato locale di tappa, durante la conferenza stampa di presentazione nella sala Rombo di Trentino Marketing.

Tante sono infatti le iniziative realizzate dall'annuncio, lo scorso 25 ottobre, del ritorno del Giro nella valle ladina: dall'allestimento a tema delle rotatorie alla “brandizzazione” di alcuni impianti di risalita, dagli arredi nelle piazze dei paesi alla collocazione, in centro a Canazei, del “Trofeo senza Fine”, la barra di rame dorato avvolta a spirale sulla quale compaiono i nomi di tutti i vincitori della corsa rosa.

“Vivi il Giro in Val di Fassa” - questo è il nome del ricco programma di eventi collaterali predisposto dal Comitato, di cui fanno parte i sindaci di Canazei e Moena, Silvano Parmesani ed Edoardo Felicetti – proporrà tra gli altri, da lunedì 22 a domenica 28, il tour “A spasso con i maestri della bike” sulla ciclabile da Canazei a Masi di Cavalese, una mostra fotografica sulla storia della carovana più amata dagli italiani nella valle, una serata con il leggendario Felice Gimondi, che presenterà il suo libro “Da me in poi”, e una pedalata in compagnia di Gilberto Simoni ed altri assi delle due ruote lungo le rampe e i tornanti che salgono al Pordoi.

Pordoi che, giovedì 25, sarà uno dei cinque Gran Premi della Montagna dell'atteso tappone dolomitico di 137 chilometri e circa 4.000 metri di dislivello, con pendenze fino al 15 per cento.

Di media difficoltà (tre stelle contro cinque, secondo gli organizzatori di RCS Sport), con probabile arrivo in volata, è invece la frazione di 219 km che lo precederà, muovendosi dalla Valtellina per affrontare subito i passi dell'Aprica e del Tonale prima di scendere nella Valle dell'Adige e scollinare in Val di Cembra, la terra dei campioni nostrani.

Per il Trentino saranno due giorni sotto i riflettori e davanti alle telecamere di tutto il mondo, con 194 Paesi collegati e 170 ore di programmazione RAI sin dal mattino. Nel 2016, l'audience complessiva del Giro toccò gli 827 milioni di contatti.

“L'investimento per le due tappe è di 170 mila euro, con ricadute economiche in passato mai al di sotto di dieci a uno”, ha sottolineato in chiusura Maurizio Rossini, amministratore unico di Trentino Marketing.

Nel cuore delle Dolomiti trentine
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento