Pag 14: Chiesa trentina
stampa segnala ad un amico

Un servizio di animazione presso l'infermeria del clero

Ammalato, ma non solo

Inaugurata lo scorso mese in Seminario, l’Infermeria del clero accoglie oggi 25 sacerdoti, oltre all’animatore spirituale, don Mario Zamboni.

Parole chiave: chiesa (4239), infermeria del clero (3), preti (286), malattia (260)

La prossimità di persone amiche rimane una condizione indispensabile per l'anziano: anche per il sacerdote

Il Coro Genzianella anima la liturgia presso l'Infermeria del clero - 26 aprile 2009

Il Coro Genzianella anima la liturgia presso l'Infermeria del clero - 26 aprile 2009

Inaugurata lo scorso mese in Seminario, l’Infermeria del clero accoglie oggi 25 sacerdoti, oltre all’animatore spirituale, don Mario Zamboni.

Accanto alle necessità di assistenza, si pone la necessità – come per ogni Casa di riposo – di fare in modo che sia luogo di rapporti, dove le persone non vengono dimenticate o lasciate sole.

A tale scopo si è costituito un gruppo di volontari, coordinato da Giuliana Pontalti, sensibile ad animare le giornate e a proporre una o due volte al mese un’uscita: in calendario, ad esempio, per fine maggio c’è un pellegrinaggio ad Assisi.

Domenica 26 aprile il gruppo si è presentato ufficialmente in un pomeriggio di festa, con la celebrazione eucaristica animata dal Coro Genzianella ed un momento di fraternità e di condivisione.

“Il bisogno principale di questi sacerdoti – assicura Pontalti – è quello di continuare a sentirsi inseriti in una realtà comunitaria: di qui l’importanza delle visite, anche da parte dei parrocchiani di ieri, oltre a quelle dei familiari, dei confratelli e dei seminaristi”.

Ammalato, ma non solo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento