Pag 11: Cultura
stampa segnala ad un amico

LA TESTIMONIANZA Professione veterinario, il lavoro non manca

Il dott in stalla

Fra le centinaia di persone in visita al Parco dei mestieri della montagna non mancano le sorprese. Al recinto degli animali incontriamo Giuseppe Pallante, medico veterinario, mentre sta accarezzando caprette e pecore che accorrono verso di lui offrendo muso e collo da blandire come al pastore di casa. Una chiamata veterinaria d'urgenza? Niente di tutto questo, solo apprezzamento per l'iniziativa di TrentoFilmfestival a cui collabora Vita Trentina. Pallante è docente universitario a Genova, specialista in clinica bovina e in legislazione veterinaria; si dice entusiasta delle piccole didattiche del Parco dei Mestieri dove trova le bestie di Leonella Parteli (ne abbiamo parlato nel numero scorso) che è stata sua allieva nei corsi di pet terapy a Genova.

Parole chiave: agricoltura (1309), zootecnia (126), animali (93), allevamento (42)

Dal Parco dei Mestieri alle stalle del Trentino: una giornata con Giuseppe Pallante, specialista in clinica bovina e docente universitario a Genova. Fecondazioni strumentali e parti difficili sono il motivo più frequente delle chiamate

Trento - Il veterinario dott. Giuseppe Pallante al Parco dei mestieri della montagna. - 19/04/2010 - Marco Zeni

Trento - Il veterinario dott. Giuseppe Pallante al Parco dei mestieri della montagna. - 19/04/2010 - Marco Zeni

Fra le centinaia di persone in visita al Parco dei mestieri della montagna non mancano le sorprese. Al recinto degli animali incontriamo Giuseppe Pallante, medico veterinario, mentre sta accarezzando caprette e pecore che accorrono verso di lui offrendo muso e collo da blandire come al pastore di casa.

Una chiamata veterinaria d'urgenza? Niente di tutto questo, solo apprezzamento per l'iniziativa di TrentoFilmfestival a cui collabora Vita Trentina. Pallante è docente universitario a Genova, specialista in clinica bovina e in legislazione veterinaria; si dice entusiasta delle piccole didattiche del Parco dei Mestieri dove trova le bestie di Leonella Parteli (ne abbiamo parlato nel numero scorso) che è stata sua allieva nei corsi di pet terapy a Genova. Non si stupisce, fra l'altro, che una pecora saltimbanco sia uscita dal recinto costringendo i colleghi di Vita Trentina a rincorrerla.

Il dott. Pallante accompagna anche alcune esperienze zootecniche in comunità di accoglienza giovanili e mostra interesse sia all'aspetto economico-produttivo che a quello terapeutico - ludico.

Il Parco è stato la prima tappa del suo viaggio quotidiano negli allevamenti zootecnici di sua competenza (tra la Piana rotaliana, valle di Cembra e altopiano della Paganella), dove c'invita a seguirlo insieme alla sua cagnetta, razza setter inglese, alla quale sembra confidare le sue preoccupazioni.

Nel baule dell'automezzo ci sono i ferri del mestiere, gli strumenti sanitari per il controllo dello stato di salute degli animali e per la fecondazione strumentale con il bidone carico di azoto liquido a temperatura -170° con all'interno le paiette di sperma.

Arriviamo a Cavedago da Italo Daldoss, allevatore all'antica, con sette mucche da latte e due vitelli, per visitare un animale che ha appena partorito ed ha qualche problema nell'espulsione della placenta.

Dai fratelli Giuseppe e Teofilo pure Daldoss, proprietari di una stalla di lattifere di media dimensione, c'è la programmazione dei parti per alcune mucche con l'iniezione intramuscolare di prostaclaudina, una sostanza naturale che accelera l'ovulazione. Da Carlo Donini, poi l'unico superstite fra gli allevatori di Molveno, analoga operazione che prepara così la successiva visita per gli interventi di fecondazione. Prima di sera ancora due controlli alla stalla di vitelli d'ingrasso di Albino Ferrari e figli a Roverè della Luna e da qui trasferimento in un'azienda di Cadine di Trento.Il “giro” termina con un'osservazione del dott. Pallante: “Il lavoro non manca. E' la veterinaria che sta modificandosi: o ti adegui o chiudi bottega”.

Il dott in stalla
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento