Pag 36: Agricoltura per tutti
stampa

Una proposta affascinante, ma da valutare e, semmai, realizzare con prudente gradualità

Agricoltura biologica nella Valle dei Laghi

“Insieme verso una nuova agricoltura: esperienze, progetti e proposte per una viticoltura ed un turismo sostenibile in Valle dei Laghi”. Era questo il titolo ed il filo conduttore del convegno che si è svolto a Vezzano il 16 aprile 2011, nel teatro comprensoriale, per iniziativa dell’APT Trento-Monte Bondone-Valle dei Laghi e di vari enti ed associazioni locali. Ne è uscita invece una proposta assai più coinvolgente e radicale, ma anche molto impegnativa: orientare decisamente e senza mezzi termini l’agricoltura della Valle di Laghi verso l’indirizzo biologico. A lanciare l’idea è stato il rappresentante dell’associazione nazionale Slow Food che ha affermato di avere maturato l’idea nei tre giorni precedenti al convegno trascorsi visitando aziende agricole  e località della zona.

Parole chiave: ricerca (208), agricoltura (1565)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito