Pag 20: Cultura
stampa segnala ad un amico

La mostra

Omaggio a Torre d'Aquila

“Si torna sempre sul luogo del delitto”. Anche Ivan Zanoni, l' affermato artista del ferro battuto di Caldes, torna dieci anni dopo alla Galleria d’arte Il castello con una mostra dal titolo Omaggio a Torre Aquila, non a caso presentata da Franco Marzatico, direttore del Buonconsiglio. Il sogno di Giorgio di Liechtensterin, quel Trentino come avrebbe voluto, affrescato da Venceslao, viene tradotto in ferro battuto da Ivan Zanoni.

Parole chiave: arte (1225), scultura (129)

“Si torna sempre sul luogo del delitto”. Anche Ivan Zanoni, l' affermato artista del ferro battuto di Caldes, torna dieci anni dopo alla Galleria d’arte Il castello con una mostra dal titolo Omaggio a Torre Aquila, non a caso presentata da Franco Marzatico, direttore del Buonconsiglio.

Il sogno di Giorgio di Liechtensterin, quel Trentino come avrebbe voluto, affrescato da Venceslao, viene tradotto in ferro battuto da Ivan Zanoni. L’ intensità emotiva delle sue opere va di pari passo con la loro frammentarietà, che è poi voluta incompiutezza, ottenuta attraverso parti celate o del tutto assenti. Al contempo, quei suoi animali emanano il senso profondo di una compiutezza accurata e perfetta. Tale stridente compresenza  genera un contraddittorio contrasto fra il tutto e la parte, l’insieme e il dettaglio, l’intero e il particolare. Un vero e proprio ossimoro che costituisce a mio avviso l’elemento centrale, se vogliamo addentrarci nella comprensione di queste opere.

La mostra è aperta fino al 7 settembre, dal martedì al sabato, 10-12.30 e 16-19.30. La domenica su appuntamento. Ingresso gratuito. Info: 0461.090223

Omaggio a Torre d'Aquila
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento