Pag 5: Attualità
stampa

ALCUNI ESPERTI DEL SETTORE COMMENTANO IL FENOMENO

Queste offese “in luogo pubblico”

Non è certo per alimentare un allarmismo miope che abbiamo scelto proprio il “giorno della sicurezza in Internet” (si veda a fianco) per denunciare un aspetto particolarmente inquietante sul piano culturale ed educativo come quello dei “corsi di bestemmie” on line. Ma – come dimostra l'accurata indagine di Sonia Severini, che si tradurrà anche in un esposto alla magistratura – il fatto che pochissimi finora avessero segnalato il turpe proliferare di filmati accattivanti che diffondono attacchi non solo volgari, ma anche blasfemi e antireligiosi conferma che il livello di vigilanza è ancora basso.

Parole chiave: minori (164), web (118), Internet. (1), blasfemia (1)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito