Pag 38: Dialogo aperto
stampa

Dialogo aperto

I “crimini” del Che

Su Vita Trentina n° 6 del 12 febbraio in una lettera si critica l'ormai superata "Teologia della Liberazione", che vedeva in Che Guevara l'eroe dei grandi promotori di quella stessa teologia. Si legge: “Non sono dunque bastate le rivelazioni sulla mostruosità dei crimini commessi dal Che Guevara?”. Mi piacerebbe conoscerli questi crimini! Ma sono sicuro che il Che di un grave crimine si è macchiato: quello di combattere per la causa dei poveri (Dom Helder Camara: “Il Che è un fratello che combatte per la causa dei poveri").

Parole chiave: personaggi (864)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito