Pag 23: Radio musica teatro
stampa

Disabilità protagonista in un'opera teatrale ispirata al capolavoro di Dante

Inferno e paradiso

I disabili possono fare arte? Sicuramente sì a giudicare dal grande successo de “La Divina Commedia” di Dante portata in scena (martedì 8 maggio al Teatro Sociale di Trento) dalla Cooperativa sociale varesotta “l’Anaconda”, in collaborazione con le cooperative “Cura e Riabilitazione” di Milano e “Solidarietà e Servizi” di Busto Arsizio, che coinvolge quaranta attori non professionisti, dei quali venticinque disabili. “La Divina Commedia” ha dato il via ad un ciclo di iniziative sul tema della disabilità organizzate dalla Cooperativa “Grazie alla vita” di Mezzolombardo per festeggiare il trentacinquesimo anniversario.

Parole chiave: handicap (109), disabilità (291), spettacolo (551), teatro (775)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito