Caso Itas, Grassi indagato anche per infedeltà patrimoniale e corruzione fra privati

>

Caso Itas. Due nuove accuse per Ermanno Grassi, l’ex direttore generale indagato dalla Procura nell’inchiesta sulla presunta truffa ai danni di compagnia assicurativa: dovrà rispondere in sede civile di infedeltà patrimoniale e corruzione fra privati. Ieri si è svolta l’udienza preliminare a carico dell’ex manager e di altri quattro imputati.

L’udienza è rinviata al prossimo 17 novembre. 

vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina