Chiesa&religioni

"La tenerezza, lungi dal ridursi a sentimentalismo, è il primo passo per superare il ripiegamento su sé stessi, per uscire dall’egocentrismo che deturpa la libertà umana". Così Bergoglio si è rivolto ai partecipanti al convegno nazionale "La teologia della tenerezza in Papa Francesco" promosso dal "Centro Familiare Casa della Tenerezza" di Perugia nell’udienza privata dello scorso 13 settembre.

L'Istituto di Musica Sacra di Trento si prepara a riprendere le lezioni. La sede dei corsi è il Seminario diocesano, in corso 3 Novembre a Trento. Le lezioni iniziano il 6 ottobre e terminano il 4 maggio 2019. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi al Servizio Liturgia per prendere appuntamento: tel. 0461891134.

Nell’Assemblea pastorale dell’Alto Garda il vescovo Lauro invita ad “andare al largo” con fiducia nel futuro.

Si presenta come uno degli eventi culturali più importanti dell’anno il Convegno internazionale dedicato a Romano Guardini (1885-1968) promosso nel cinquantesimo della morte dal Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Trento in collaborazione con l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Romano Guardini” .

Ha un respiro ecumenico il concerto che si terrà a Trento in Cattedrale lunedì 1 ottobre alle 20.30.

ASi preannuncia particolarmente ricca la giornata della Veglia missionaria diocesana sabato 29 settembre alle ore 20 in Duomo con il mandato del vescovo Lauro ai missionari.

Nel pomeriggio alle ore 17 presso il Vigilianum, anteprima di Religion Today, sarà presentato il documentario “ALGANESH - All’orizzonte una speranza” che racconta la testimonianza della dott.ssa Alganesh Fessaha.

Il viaggio del Papa nei Paesi Baltici, 25 anni dopo quello di Giovanni Paolo II. Libertà la parola-chiave per Lituania, Lettonia ed Estonia. Con un messaggio preciso all'Europa

Una storia che attraversa l’intero Novecento, gli anni delle guerre, gli anni poi delle ricostruzioni, quando occorre ricominciare nel libro di Antonella Bragagna. Pure Guerra e Pane di Massimo Lazzeri ripercorre le vicende storiche del Novecento attraverso la storia di Gino, obiettore di coscienza ante litteram.

“Avanza la nuova immagine di Chiesa”: così don Antonio Brugnara, vicario per la zona pastorale della Valsugana e Primiero, indica uno dei momenti di più profondo cambiamento della Chiesa trentina. Una “nuova immagine” di Chiesa appunto, perché si allargano i confini, e tutto il territorio diocesano viene diviso in otto zone pastorali. Una realtà che va incontro alle esigenze ed ai segni del tempo, con territori ampi, sempre meno sacerdoti ma una fede che va comunque coltivata.

Un “accordo provvisorio” sulla nomina dei vescovi, la riammissione di sette vescovi “ufficiali” nominati dalla Chiesa cinese ma senza il consenso della Santa Sede e l’erezione di una nuova diocesi. Sono questi gli storici passi di riavvicinamento tra la Chiesa di Roma e milioni di cattolici del Paese del Sol Levante.

Suona appropriato il titolo scelto per il Convegno internazionale che si terrà a Trento dal 2 al 4 ottobre prossimi: Romano Guardini (1885-1968). Un ponte tra due culture.

ASono passati vent’anni – il 26 settembre – dalla morte di mons. Giovanni Maria Sartori, arcivescovo di Trento dal 1988 al 1998 . Il pastore è stato ricordato in Duomo martedì scorso insieme al suo predecessore Alessandro Maria Gottardi e poi ai sacerdoti e ai diaconi morti nell’ultimo anno: Marco Deflorian, Cesare Serafini, Marco Franceschini, Michele Balestra, Antonio Svaizer, Donato Vanzetta, Valerio Delladio, Eugenio Francesconi e Piergiorgio Scarin.

“Rinnovare oggi il voto è rinnovare la nostra volontà, confrontarsi ogni anno con una donna diventata libera pur essendo la serva del Signore”. Parole del vescovo mons. Tisi che, sabato 8 settembre, storica ricorrenza del voto alla Madonna stipulato ancora nel 1702 dai lavisani, ha incentrato la sua omelia proprio sulla figura di Maria.

Suggerimenti pratici su come salvaguardare l’ambiente e promuovere ecologia e sostenibilità: è quanto propone, nelle sue 44 pagine, il nuovo “Manuale per l’ambiente”. La pubblicazione, nata dalla collaborazione tra l’Istituto “De Pace Fidei”, che fa capo allo Studio teologico accademico di Bressanone, e l’Ufficio diocesano per il dialogo.

Al centro del viaggio del Papa nelle diocesi di Palermo e Piazza Armerina, lo scorso 15 settembre, la figura di padre Pino Puglisi, il primo martire cristiano ucciso dalla mafia, nel giorno del 25° anniversario dalla sua morte.

Il vescovo di Bolzano-Bressanone Ivo Muser è tornato a dare indicazioni tematiche in vista delle prossime elezioni provinciali. “Per il cristiano partecipare al voto deve essere scontato. Il primo passo è quello di formarsi un proprio giudizio per votare in modo consapevole e responsabile”.

Ecco il calendario completo delle assemblee pastorali che si tengono nei prossimi tre mesi, sempre nella giornata di sabato con inizio alle ore 9 e conclusione alle 12.30.