Chiesa

La Cina, per stessa ammissione del Papa alle domande dei giornalisti sull'aereo, rappresenta una delle mete ambite per il futuro .

Il Pontificio Consiglio dei Laici ha riconosciuto “Via Pacis”, l'Associazione di volontariato che ha sede a Riva del Garda ed opera in numerosi Paesi del mondo, quale organismo “internazionale di fedeli laici di diritto pontificio”.

Il vescovo mons. Giuseppe Placido Nicolini (1877-1973), originario di Villazzano, operò ad Assisi nella seconda guerra mondiale. Una fresca biografia illustra il suo impegno segreto a favore degli ebrei durante il fascismo.

A partire da una delle espressioni più forti proprio dell'Evangelii Gaudium, “Questa economia uccide” (EG 53), il libro di Tornielli e Galeazzi ha quasi il sapore di un racconto della “filosofia” del Papa argentino.

Al santuario la riflessione dell'arcivescovo, che ha contrapposto il silenzio dell’eremitaggio alla povertà del pensiero breve e all’eccessivo uso della comunicazione compulsiva tramite i social network

Si terrà sabato 24 gennaio alle 14.30 all'oratorio del Duomo il convegno organizzato a Trento dalla Consulta diocesana di Pastorale della Salute, in preparazione della 23^ Giornata mondiale del malato

In continuità con la Settimana di preghiera per l'Unità dei cristiani, animata anche in Trentino dal 18 al 25 gennaio, va sottolineato anche l'appuntamento della giornata per il dialogo ebraico cristiano. Parla don Cristiano Bettega, direttore dell’Ufficio nazionale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso (Unedi) della Cei.

Durante il suo passaggio in val di Non, il 4 e 5 gennaio scorsi, suor Anna Nobili ha conquistato davvero tutti, anche coloro che, alla vigilia, si mostravano scettici verso una suora che balla in chiesa.

È giunta a Stresa la nuova statua sacra del beato Antonio Rosmini.

“Ora egli, arpeggiando la chitarra celeste che gli angeli gli mettono tra le braccia, continua a cantare: “Io sono tuo Gesù, ti prego prendimi con Te; non ti ci sia più niente di mio, ma solo Tu viva in me”. Così i fratelli e le sorelle della Fraternità Gesù Risorto di Tavodo hanno annunciato mercoledì 14 gennaio la morte di Enrico Iellici, 65 anni, originario di Tesero, in fraternità da oltre 35 anni, gli ultimi dieci dei quali segnati dall'infermità.