Chiesa
stampa

Giovani con le mani in pasta

Torna sabato 7 aprile l'iniziativa diocesana di raccolta viveri con finalità solidale, che impegnerà in tutto il Trentino non meno di 1.200  ragazzi e giovani, di età compresa tra i 14 e i 18 anni, coordinati da Caritas e Pastorale giovanile.

Giovani con le mani in pasta

Sabato 7 aprile ritornano i protagonisti di “Con le mani in pasta“, iniziativa diocesana di raccolta viveri con finalità solidale, che impegnerà in tutto il Trentino non meno di 1.200  ragazzi e giovani, di età compresa tra i 14 e i 18 anni, coordinati da Caritas e Pastorale giovanile.

Partita quattro anni fa in alcuni decanati della Vallagarina, in seguito estesa a Cles e Riva del Garda, da quest’anno “Con le mani in pasta” è proposta a tutto il territorio diocesano e sabato prossimo coinvolgerà quattordici località (Trento, Ala, Arco, Calavino, Cembra e Lavis, Cles, Levico, Mattarello, Mori, Povo, Riva e Ledro, Rovereto, Villa Lagarina).

I ragazzi raccoglieranno, in particolare, pasta e scatolame, o comunque cibo non facilmente deperibile, destinato poi a persone o famiglie seguite da Caritas, Banco Alimentare o altre associazioni che localmente si prendono a cuore situazioni di particolare indigenza.

Giovani con le mani in pasta
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento