Chiesa
stampa

Sabato Santo, il giorno dell'attesa di Risurrezione

In cattedrale alle 21.30 l'Arcivescovo presiederà la Veglia pasquale, con la benedizione del fuoco e dell’acqua e l'accensione del cero pasquale. Durante la Veglia pasquale, riceveranno i sacramenti di Battesimo, Cresima ed Eucaristia sei catecumeni adulti, tre donne e tre uomini. Vescovo Lauro: "La Pasqua è gioia per la bellezza di una vita che non si fa piegare dal male"

Sabato Santo, il giorno dell'attesa di Risurrezione

Sabato Santo è il giorno del silenzio dopo la morte di Cristo e la sua deposizione nel sepolcro. E' il giorno dell'attesa dell'annuncio della Risurrezione, annuncio che avverrà già stasera durante la Veglia pasquale. In cattedrale la solenne liturgia avrà inizio alle 21.30, con la benedizione del fuoco e dell’acqua e l'accensione del cero pasquale. 

Durante la Veglia pasquale, riceveranno i sacramenti di Battesimo, Cresima ed Eucaristia sei catecumeni adulti, tre donne e tre uomini.

Due riceveranno i sacramenti in Duomo dall’arcivescovo Lauro (che battezzerà anche un bambino della parrocchia di S. Maria). Gli altri catecumeni riceveranno i sacramenti rispettivamente a Povo (Parrocchia Ss. Pietro e Andrea), Cognola (Parrocchia Ss. Vito, Modesto e Crescenzia), Baselga di Pinè (Parrocchia S. Maria Assunta), Folgaria (parrocchia S. Lorenzo).

Domani 1 aprile è la Domenica di Pasqua, in cui la Chiesa celebra la Risurrezione di Gesù: in cattedrale il vescovo Lauro presiederà la s. Messa alle 10. Ai nostri microfoni il suo messaggio di augurio. (ascolta qui sotto)

Ascolta l'audio

Sabato Santo, il giorno dell'attesa di Risurrezione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento