Cronaca
stampa

Le strade riaperte e le situazioni ancora critiche sul territorio provinciale

Maltempo, la situazione della viabilità

La protezione civile comunica la situazione della viabilità in Trentino, con le situazioni più critiche (aggiornamento delle ore 10.30).

Parole chiave: maltempo (47)
Neve sul monte Bondone. Foto Giuseppe Ferraro

Trento - Nevicata in Bondone. - 30/11/2018 - Giuseppe Ferraro

La protezione civile comunica (aggiornamento delle ore 10.30) che è stata riaperta la SS 240 Loppio e Val di Ledro, fra Mori Ovest e Loppio, dopo la rimozione degli alberi che la ostruivano. 
La statale 50 del Passo Rolle è chiusa fra la località Pontet (confine con la provincia di Belluno) e la locallità Bellamont (oltre il passo). Permane la chiusura della SP 31 del passo Manghen per ingenti danni alla sede stradale.
La strada statale 48 delle Dolomiti-variante di Predazzo è chiusa per pericolo caduta sassi. Chiusa la statale 48 anche in altri tratti per schianti di alberi.
Chiuse inoltre la SS 612 tra Strametizzo e Capriana, la statale 350 Folgaria-Valdastico tra Carbonare di Folgaria e il confine provinciale per smottamenti del corpo stradale, la SS 349 del passo della Fricca tra Pian dei Pradi e Carbonare di Folgaria per schianto alberi, la statale 42 del Tonale e della Mendola fra il passo del Tonale e Vermiglio, la statale 239 di Campiglio tra Dimaro e Campiglio e fra ponte Sarca di Nambrone e l'abitato di Carisolo per schianti di alberi.

Sul Trentino è caduta anche la neve, fino a quota 1500 m. Nella foto di Giuseppe Ferraro, il monte Bondone.

Maltempo, la situazione della viabilità
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento