Cronaca
stampa

La lettera della PAT ai sindaci

Migranti, in Trentino "serve un ulteriore sforzo"

Lo chiedono il governatore Rossi e l'assessore Zeni ai sindaci trentini.

Percorsi: migranti - politica
Migranti, in Trentino "serve un ulteriore sforzo"

In Trentino serve un ulteriore sforzo. Lo chiedono il governatore Ugo Rossi, e l'assessore alle politiche sociali, Luca Zeni, in un messaggio lanciato ieri pomeriggio al Consiglio delle Autonomie locali, dove hanno illustrato i contenuti di una lettera, sul tema dell'accoglienza dei profughi, che è stata inviata ieri a tutti i sindaci del Trentino.  “Attualmente, sul territorio provinciale si registrano 1.207 persone che richiedono protezione internazionale. Un numero destinato ad aumentare rapidamente: il modello di accoglienza, scrivono Rossi e Zeni, funziona nella misura in cui tutti ci diamo una mano: a fronte di uno sbilanciamento ancora eccessivo delle presenze su Trento e Rovereto, ci sono – proseguono – intere comunità nelle quali l’accoglienza dei profughi non è ancora stata attivata”.

Nel concreto, ciò che propongono Rossi e Zeni ai sindaci trentini, è di collaborare attivamente alla ricerca di immobili, pubblici e privati, da destinare all’accoglienza delle persone richiedenti protezione internazionale.

Migranti, in Trentino "serve un ulteriore sforzo"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento