Cultura

Come stiamo diventando obbligati a restare a casa? Il rallentamento di ritmi frenetici e la sosta forzata possono regalare tempo da dedicare ad altre attività, per esempio leggere e attingere riflessioni che potrebbero rivelarsi utili per capire come affrontare questa inedita situazione.

Il nuovo libro di Giacomo Botteri, “Poesie scelte”, è una raccolta antologica.

Sono versi profondi dove scorrono le vicende personali e il Novecento, attraversato dalle guerre. E ancora la resistenza, la ricostruzione, le grandi trasformazioni dell’Italia.

Quando Trento si chiamava ancora Tridentum, il Doss Trento fungeva da acropoli di un grosso accampamento che si stendeva ai suoi piedi in riva all’Adige. Quel che accadde all’alba del secondo secolo dopo Cristo lo scopriremo seguendo la terza indagine del capo delle guardie di Trento Antonio Cavazzani, molti secoli dopo.

Com’è cambiata la vostra vita quotidiana e le vostre relazioni con parenti e amici? Come è cambiato il vostro modo di lavorare e di studiare? Cosa pensate di quello che sta accadendo? Musei, enti culturali e di ricerca offrono proposte alternative alla visita, adatte ai tempi del Coronavirus.

“Dopo l’apertura degli archivi sul pontificato di Pio XII (1939-1958) è maturo il tempo per fare luce sul ruolo del Vaticano rispetto alla Shoah

“Il peso del legno” di Andrea Tarabbia è libro che sorprende. La vita non è facile per nessuno, ma per alcuni risulta particolarmente pesante ed ingiusta.

Per capire chi è stato Alcide De Gasperi si deve cercare soprattutto nelle pagine più nascoste e spesso dimenticate della sua vita. Una di queste pagine, forse una delle più belle, è senza dubbio la sua storia d’amore con Francesca Romani. La racconta il libro di Paola, figlia minore dello statista trentino.

Si inaugura venerdì 6 marzo alle 17 alle Gallerie di Piedicastello l’innovativa mostra “FAKE! Fallimenti e inganni della visione umana”, che svela il fallimento della vista.

A quasi quattro anni dalla prima sottoscrizione (giugno 2016), si rinnova la convenzione tra Arcidiocesi e Università di Trento al fine di proseguire e potenziare i percorsi di collaborazione reciproca in attività di ricerca, didattica e divulgazione..

Studiosi e cronisti vanno alla ricerca di confronti e di analogie indagando le grandi pestilenze del passato, che sui media godono di grande interesse, specie a livello popolare. Come la peste del 1630, quella descritta dal Manzoni, che colpì anche Trento e il Trentino.

Nell'ambito della manifestazione "Non solo mimose", organizzata dal Comune di Rovereto, fino al 18 marzo, negli spazi della biblioteca civica Tartarotti sarà visitabile la mostra “L’universo femminile a Rovereto. Storie di donne”
a cura del Circolo fotografico “L'Immagine”, in collaborazione con la Biblioteca civica.

Apprezzata dagli ebrei al Museo Diocesano la documentazione sul caso Simonino. La presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI) Noemi Di Segni e l’ambasciatore presso la Santa Sede Oren David ringraziano la Chiesa trentina e mettono in guardia da nuove forme di antisemitismo.

Assemblee, Forum, Comitati studenteschi e Consulte sono nati per raccogliere il punto di vista degli studenti. Come il Progetto Parlamentino, promosso da una rete di Istituti scolastici con il supporto del Comune di Trento. Presentiamo l'esperienza della popolazione studentesca della scuola media Arcivescovile di Trento.

E’ questa l’ultima settimana utile per provvedere alle iscrizioni di bambini e ragazzi alle classi prime delle istituzioni scolastiche del primo e del secondo ciclo di istruzione e formazione professionale. Venerdì 31 gennaio è il termine ultimo fissato dalla giunta provinciale, per effettuare le iscrizioni obbligatorie.

Il Comitato provinciale di coordinamento ha dato il via libera al progetto di un corso di studi in Medicina e Chirurgia a Trento, dopo settimane di confronto serrato tra Università di Trento e Giunta provinciale.

Sta incontrando l’interesse dei genitori e degli operatori pastorali il nuovo calendario per bambini “Due piccoli pesci”, la novità realizzata da Vita Trentina editrice sulla scia del collaudato “Cinque pani d’orzo”.

L'opera di Fabio Magnasciutti, illustratore e vignettista dal curriculum di tutto rispetto per la varietà e la qualità delle collaborazioni, è in mostra allo Studio d'Arte Andromeda fino al 7 febbraio 2020.

“Qualificare l’investimento per l’Infanzia. 70 anni da capitalizzare”. È questo il tema attorno al quale si sono sviluppate le riflessioni al centro della relazione del Presidente della Federazione provinciale delle scuole materne, Giuliano Baldessari, in occasione dell’assemblea annuale che si è svolta sabato scorso presso le Cantine Ferrari a Ravina di Trento.

È giunta al termine mercoledì 15 gennaio la rassegna "L'educazione al tempo dei like” organizzata dal Collegio Arcivescovile di Trento e patrocinata da Fidae (Federazione degli Istituti Cattolici) e Agesc (Associazione dei genitori delle scuole cattoliche).