Cultura
stampa

L'opera del noto artista fa bella mostra di sè in paese

A Margone, l'orso di Egidio Petri

A Margone, se fino alla settimana ferragostana non si registravano episodi eclatanti, ora il rischio di imbattersi nel cosiddetto “onnivoro opportunista” è all’ordine del giorno, addirittura certezza. Immobile in uno slargo non fugge alla vista dell’uomo. Massiccio, imponente e con espressione austera sotto sotto bonaria si lascia perfino accarezzare senza opporre resistenza.

Parole chiave: Egidio Petri (4), Territorio (19022), artista (15), Margone (10), orso (75), scultura (199)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito