Economia&lavoro

Manuel Cosi, presidente dell’Associazione agriturismo trentino: “Abbiamo bisogno che la politica ci riconosca un ruolo preciso. Alla pari con il turismo”.

Ancora vittime sul lavoro. Sergio Parisi e Mois Golemi sono stati coinvolti in due distinti, gravi incidenti lunedì 14 maggio. Poco più di una settimana fa si era infortunato gravemente in un cantiere a Riva del Garda Davide Collu.

Ha destato scalpore anche a livello nazionale l'indagine della Guardia di Finanza altoatesina che ha documentato un giro di lavoro nero attorno ai “postini delle grazielle”, per lo più operai pakistani, indiani e algerini sfruttati per 15 ore al giorno e costretti a condizioni di vita precarie. In una nota i tre segretari generali di Cgil Cisl Uil del Trentino, Franco Ianeselli, Lorenzo Pomini e Walter Alotti, esprimono plauso per il lavoro svolto dalla Fiamme Gialle e commentano.

Il libro di Marco Stenico sull’origine della denominazione Vino Santo “Vinum Sanctum, Vinum De Xanto” è stato presentato al recente Vinitaly di Verona da Michele Pontalti, già direttore del Centro trasferimento tecnologico della Fondazione Mach .

“Rafforzare i sistemi di controllo”. E' uno degli obiettivi dichiarati del nuovo Consiglio di Amministrazione di Itas Mutua dopo le note vicende che lo scorso anno hanno interessato la Compagnia. Giovedì scorso il riconfermato presidente Fabrizio Lorenz, uscito vincitore dalle elezioni con la sua squadra, ha presentato i nuovi incarichi e l'obiettivo di rilanciare la mutualità per crescere ad un tasso del 4% annuo.

Oggi l'assemblea dei soci. Il valore della produzione ha raggiunto i 14 milioni 690 mila  euro. Bene in particolare il settore latte. Cala invece il consumo di carne rossa

Crescono del 19% le nuove assunzioni. Un altro dato incoraggiante riguarda le tipologie contrattuali, in particolare l'aumento del lavoro a tempo indeterminato

Oltre 4mila lavoratori in Italia e 400 in Trentino rivendicano il diritto al rinnovo del contratto nazionale e condizioni normative e salariali dignitose

Il primo maggio, festa del lavoro, sono state consegnate le “Stelle al merito del Lavoro” nel corso di una manifestazione nella Sala Congressi della Federazione Trentina della Cooperazione. Otto i lavoratori della provincia di Trento premiati.

È cominciata con il tradizionale intervento dei segretari generali di Cgil Cisl Uil del Trentino la festa dei lavoratori, organizzata quest’anno a Villazzano dalle tre confederazioni provinciali. Al centro della giornata il tema della sicurezza sul lavoro.