Economia&lavoro

Una nuova alleanza per il lavoro e la conoscenza, unica strada per sostenere uno sviluppo sostenibile del Trentino anche in futuro, in cui la crescita economica si coniughi con la coesione sociale. E’ il messaggio che il segretario generale uscente Franco Ianeselli ha proposto ai 209 delegati e delegate riuniti al Polo della Meccatronica di Rovereto per celebrare il XIX congresso della Cgil del Trentino..

I danni del maltempo all’ambiente, al paesaggio, all’agricoltura ma anche a tutta la filiera del legno in Trentino sono stimati tra i 90 e i 100 milioni di euro. Il punto con il dirigente generale della Pat, Romano Masè. “La nostra prima stima è di circa 2 milioni di metri cubi di materiale legnoso gettato a terra dai forti venti, su una superficie pari a circa 7 mila ettari. E’ un danno importante, causato da un evento estremo”.

Erano da 15 anni che in Bassa Valsugana e Tesino non si vedevano dati così positivi e confortanti all'Agenzia del Lavoro di Borgo. Nei primi sette mesi dell’anno, infatti, in valle sono stati creati più di 300 nuovi posti di lavoro. Già dallo scorso anno erano arrivati forti segnali di ripresa dopo la scottante crisi scoppiata nel 2008 (in Bassa Valsugana cinque anni prima) con le grandi chiusure e i trasferimenti soprattutto del comparto tessile.

Quello del Monte Baldo è il primo Parco naturale locale del Trentino. E’ nato nel 2013, grazie alla volontà dei comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori, Nago-Torbole e delle Comunità di Valle della Vallagarina e dell’Alto Garda e Ledro. In una serata a Palazzo Baisi a Brentonico si è parlato delle prospettive di sviluppo agricolo.

Il vento che ha colpito il 30 ottobre tutta l’Italia del Nord con raffiche stimate intorno ai 140 km orari ha provocato ingenti danni alle aree forestali italiane.

La domanda di nuovi interventi e servizi pubblici è continua, ed è difficile esaudirla senza aggiungere nuovi rami al ginepraio di norme e adempimenti, che sarebbero comunque molto più agevoli, se la gente accettasse anche i «no», senza liti pretestuose o appelli al politico compiacente di turno. È un circolo vizioso.

Il 2018 passerà agli annali come l'anno caratterizzato da eventi estremi. Il 3 luglio una precipitazione temporalesca lunga e violenta aveva messo in ginocchio Moena. Gli ultimi giorni di ottobre il maltempo ha flagellato Fiemme e Fassa da Molina a Canazei, lasciando un rosario di danni e un decennale rischio ambientale..

Tra i 250 e i 300 milioni di euro: è il conto dei danni del maltempo che ha flagellato tra la fine di ottobre e i primi di novembre anche il Trentino, oltre che il Nordest e gran parte dell’Italia (29 i morti accertati). Chiusa la fase critica, continuano gli interventi per ripristinare la viabilità compromessa, riparare i danni alle infrastrutture e garantire il regolare avvio della stagione invernale. Il bilancio del neo presidente Fugatti.

“Chiamata a raccolto”, giunta alla 4a edizione, rappresenta un'iniziativa unica, ma ormai consolidata e attesa, sul territorio trentino. L’obiettivo principale della manifestazione promossa dall’associazione La Pimpinella è quello di promuovere, diffondere e accrescere la biodiversità agricola locale.

Della presenza invadente di adulti di cimice asiatica si sono accorti anche gli abitanti di città e paesi del Trentino che hanno notato con disappunto esemplari di questa specie su finestre, muri e pareti interne di abitazioni. A noi interessa però riferire alcune novità che fanno riferimento a recenti provvedimenti del Ministro dell’agricoltura..

L’attuale sistema di sostegno al pluralismo dell’informazione è il frutto di un lungo percorso di razionalizzazione, modernizzazione e contenimento delle spese che ha portato alla legge n. 198 del 2016. Con tale legge si è stabilita l’istituzione del Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione.

L’esercizio 2017-2018 di Cavit chiuso il 31 marzo ha registrato un fatturato di 190,5 milioni di euro, in incremento del 4,4% rispetto all’esercizio precedente (+7,9 milioni di euro). L’assemblea ha votato contro la conferma dell’incarico a Bruno Lutterotti, scegliendo come presidente Lorenzo Libera (cantina sociale di Avio).

Il governo giallo-verde annuncia l’azzeramento del Fondo per il pluralismo. Don Adriano Bianchi, presidente della Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici): Mi auguro si tratti soltanto di annunci. L’azzeramento del Fondo per il pluralismo non toccherà i grandi giornali, ma quelli piccoli. È più facile fare la battaglia parlando di taglio all’editoria, ma in realtà verranno tagliati soltanto i giornali del territorio”.

L’inaugurazione del Festival dello Sport, che si è svolto dall’11 al 14 ottobre, è stata preceduta da una conferenza stampa convocata da Trentino Marketing avente per oggetto la nuova campagna promozionale a favore dei prodotti agricoli che si fregiano del marchio Trentino Qualità. Durerà 3 mesi, da metà ottobre a tutto dicembre e avrà un costo di 150 mila euro.

Venerdi19 ottobre alle ore 20 nella sala Val di Non Expò in Piaza Grande a Cles avrà luogo un convegno intitolato “Quali e quante mele al giorno tolgono il medico di torno?”.

Una sentenza della Corte di Giustizia europea impone il  rispetto del principio di precauzione anche per le piante migliorate con biotecnologie che non comportano il trasferimento di geni estranei nel loro DNA. A S. Michele il genoma editing si usa per produrre nuove conoscenze. Cosa accadrà ora agli studi portati avanti dalla Fondazione Mach?