Economia&lavoro
stampa

Maggiori aiuti alle persone in difficoltà con meno burocrazia

L’assegno che favorisce l’inclusione

Il reddito disponibile delle famiglie trentine in difficoltà viene integrato fino a un livello minimo da 6.500 a 11.400 euro annui, in base al nucleo. Mediamente l'importo percepito è di 200 euro al mese. Non c’è da arricchirsi, ma per le 10.340 famiglie che ne beneficiano è un’àncora di salvezza.

Parole chiave: assegno unico (2), inclusione (33), Pat (646), povertà (347), famiglia (1237)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito