Economia

Della presenza invadente di adulti di cimice asiatica si sono accorti anche gli abitanti di città e paesi del Trentino che hanno notato con disappunto esemplari di questa specie su finestre, muri e pareti interne di abitazioni. A noi interessa però riferire alcune novità che fanno riferimento a recenti provvedimenti del Ministro dell’agricoltura..

L’attuale sistema di sostegno al pluralismo dell’informazione è il frutto di un lungo percorso di razionalizzazione, modernizzazione e contenimento delle spese che ha portato alla legge n. 198 del 2016. Con tale legge si è stabilita l’istituzione del Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione.

L’esercizio 2017-2018 di Cavit chiuso il 31 marzo ha registrato un fatturato di 190,5 milioni di euro, in incremento del 4,4% rispetto all’esercizio precedente (+7,9 milioni di euro). L’assemblea ha votato contro la conferma dell’incarico a Bruno Lutterotti, scegliendo come presidente Lorenzo Libera (cantina sociale di Avio).

Il governo giallo-verde annuncia l’azzeramento del Fondo per il pluralismo. Don Adriano Bianchi, presidente della Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici): Mi auguro si tratti soltanto di annunci. L’azzeramento del Fondo per il pluralismo non toccherà i grandi giornali, ma quelli piccoli. È più facile fare la battaglia parlando di taglio all’editoria, ma in realtà verranno tagliati soltanto i giornali del territorio”.

L’inaugurazione del Festival dello Sport, che si è svolto dall’11 al 14 ottobre, è stata preceduta da una conferenza stampa convocata da Trentino Marketing avente per oggetto la nuova campagna promozionale a favore dei prodotti agricoli che si fregiano del marchio Trentino Qualità. Durerà 3 mesi, da metà ottobre a tutto dicembre e avrà un costo di 150 mila euro.

Venerdi19 ottobre alle ore 20 nella sala Val di Non Expò in Piaza Grande a Cles avrà luogo un convegno intitolato “Quali e quante mele al giorno tolgono il medico di torno?”.

Una sentenza della Corte di Giustizia europea impone il  rispetto del principio di precauzione anche per le piante migliorate con biotecnologie che non comportano il trasferimento di geni estranei nel loro DNA. A S. Michele il genoma editing si usa per produrre nuove conoscenze. Cosa accadrà ora agli studi portati avanti dalla Fondazione Mach?

Mais, frumento, segale diventano farina per preparare gustoso pane “a chilometro zero”, grazie all’iniziativa dell’Associazione panificatori della Provincia di Trento e della Camera di Commercio che porta a Palazzo Roccabruna, nel centro storico di Trento, il profumo del pane appena sfornato.

Nel mese di agosto di quest’anno i prezzi di vendita realizzati sono stati deludenti. Il risultato pesa su tutti i produttori, soci di cooperative e/o privati che hanno coltivato lamponi soprattutto in alta e bassa Valsugana, altopiano di Pinè e in misura minore nelle Giudicarie.

Uno splendido paesaggio, “colto” dal nostro Gianni Zotta con il giornale nella cassetta delle lettere, torna a caratterizzare la locandina per l’ormai prossima campagna promozionale di Vita Trentina partita ufficialmente il primo ottobre.

Grazie alla squisita ospitalità del direttore, Diego Andreatta, ho avuto la fortuna di ritrovarmi nella nuovissima sede di Vita Trentina in via Endrici, 14 a Trento coi miei 98 anni e tanto di girello. Con emozione e commozione ho riassaporato l’atmosfera di una redazione che già conoscevo da decenni dalla sede di via Torre Vanga negli anni Sessanta e Settanta e poi in via San G. Bosco.

Alcune specie di insetti comunicano tramite vibrazioni. Disturbare il messaggio tra maschio e femmina evita l’accoppiamento. L’applicazione del principio nel vigneto incontra però difficoltà. Prove sono in atto nell’azienda dell’Istituto Agrario di S. Michele all’Adige. Sul tema un congresso mondiale a Riva del Garda con esperti da tutto il mondo.

L'anno prossimo la tangenziale di Trento compirà mezzo secolo. Da quel 1969 in cui la Provincia avviò la costruzione del primo tratto, quello tra Trento sud e Piedicastello, il mondo è cambiato parecchio e con esso la mobilità dentro e fuori la città del Concilio.

Al di là dei singoli episodi, dietro i numerosi incidenti in tangenziale c'è sempre un unico colpevole: l'eccesso di velocità. A testimoniarlo è il comandante capo della polizia locale di Trento, Pierangelo Vescovi, al lavoro sulle strade trentine dal 1993.

Per il filosofo Guardini "solo nel silenzio si attua la conoscenza autentica", per il musicista Brunello è un capolavoro e "la strada da percorrere, forse l'unica, per incontrare il Dio di ogni religione". Di silenzio e turismo si è parlato alla Bitm, che si è aperta a Trento.

Acari minutissimi che pungono il frutto della mora e lo rendono invendibile. I produttori chiedono una deroga per utilizzare un prodotto attualmente vietato.