Economia

Tra gli economisti che parteciperanno ad Assisi 2020 c'è il prof. Stefano Zamagni. Proponiamo alcuni passi di un suo intervento, proposto ai giovani come spunto di lavoro.

Rappresenta un campanello di allarme l’opinione espressa da Claudio Mazzini, responsabile del settore Freschissimi di Coop Italia, in occasione di un convegno a Mezzacorona. Parlando di mele, ha insistito sulla necessità di “trovare modo per distinguere il prodotto di montagna da quello di pianura”. Ma “a forza di rincorrere i quintali prodotti la qualità non è più la stessa”.

Fra i botti di fine anno c‘è anche la botta di denaro necessario per le crisi aziendali più spinose, essendo tornata in auge l’ipotesi del coinvolgimento di capitale pubblico. Lo Stato-imprenditore potrebbe entrare nell’ex Ilva «per fare di Taranto il polo siderurgico all’avanguardia nel mondo» (dice il premier Conte), nella Popolare di Bari per trasformarla in Banca d’investimento per il Sud (decreto-legge 142/2019) e nella new.co di Alitalia.

Sui temi dell'economia sociale segnaliamo il percorso sociopolitico su Economia e Cristianesimo dal titolo: “Dio e mammona”, promosso nel 2020 dalla Scuola Diocesana di Formazione Teologica e dal Servizio Formazione dell'Arcidiocesi di Trento.

Una panoramica sull’attività svolta dal Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Edmund Mach di S. Michele nel Rapporto 2018.

Dalla pagina “Agricoltura per tutti” non poteva mancare una presa di posizione a favore degli alberi di Natale naturali e soprattutto un riferimento specifico agli ormai pochi coltivatori rimasti in Trentino.

Nasce in Progetto Manifattura a Rovereto un mini hub dell’economia circolare. L’iniziativa di Trentino Sviluppo, svolta in partnership con la società di formazione e consulenza Terra Institute, già insediata in Progetto Manifattura, permetterà l’arrivo nel polo green di quattro realtà produttive: Anodica Trevigiana, Ecobeton, FIS e Nuova Saimpa.

La viticoltura del futuro dovrà basarsi su nuove varietà di vitigno e di portainnesti capaci di adattarsi a condizioni ambientali ed esigenze enologiche assai diverse dalle attuali.

I benefici della nuova cerasicoltura basata su portainnesti nanizzanti, introdotta in Trentino nel 1997 da due dirigenti della Cooperativa Sant’Orsola.

Vuole aiutare a creare consapevolezza nell'aderire ai fondi pensione complementare la serata promossa dal Git - Gruppo soci e socie di Banca Etica a Trento mercoledì 27 novembre alle 20.30 a Palazzo Geremia (Sala Falconetto) in via Belenzani, 20 a Trento..

L’ansia per le due maggiori crisi industriali del Paese - la Whirlpool a Napoli e l’ex Ilva a Taranto – richiama alla mente due delle pagine più intense della storia economica trentina. Tanta in effetti è la somiglianza con la chiusura da parte della stessa Whirlpool del grande stabilimento di Spini di Gardolo, cinque anni fa, e la tormentata vicenda dell’Acciaieria Valsugana, che oggi sopravvive con il nome di Acciaierie Venete.

La pioggia torrenziale che cadeva fin dal primo mattino e il freddo pungente non sono riusciti a raffreddare l’atmosfera calorosa creata dalle persone che hanno partecipato alla tradizionale festa provinciale dell’agricoltura celebrata domenica 17 novembre a Mezzocorona.

Le cose da raccontare dopo una visita in comitiva alla cantina sociale di Soave compiuta il 26 ottobre 2019 sono molte e di rilievo. Per questo abbiamo deciso di suddividere il resoconto in tre parti: la descrizione del nuovo quartiere generale inaugurato il 20 settembre 2019; la progressiva crescita territoriale e commerciale della cantina negli ultimi 40 anni; l’apporto dato da 4 enologi diplomati all’Istituto agrario di S. Michele all’Adige nella veste di direttore tecnico o di direttore commerciale .

“I progetti così creativi delle aziende di queste 17 donne premiate dalle ACLI – ha detto l’Arcivescovo martedì 12 alla premiazione del concorso Donna Imprenditrice Agricola – esprimono bene l’importanza di una motivazione forte nel lavoro agricolo. Quest’invenzione femminile è molto importante e va valorizzata di più anche nella Chiesa”.

dddLa scelta educativa era sfuggita anche alla cronache del nostro settimanale: i 1300 partecipanti alla Festa diocesana degli adolescenti del 20 ottobre al PalaTrento hanno ricevuto come regalo conclusivo una matita (nella foto) che custodiva nella parte sommitale alcuni semini e questo messaggio: “Dopo aver usato la matita, pianta i semi in un vassoio e curali con acqua e sole: crescerà una piantina!”.

L'Associazione La Pimpinella chiama “a raccolto” coltivatori e appassionati per l'annuale scambio di sementi antiche.

L'Istituto agrario San Michele, sotto l'ombrello della FEM - Fondazione Edmund Mach (Mach ne fu il primo direttore) coesistono istruzione, formazione professionale e alta formazione, ricerca e innovazione, trasferimento tecnologico. Una buona parte di questa lunga storia l'ha vissuta in prima persona, prima da allievo, poi da docente e infine, fino al pensionamento il primo novembre scorso, da dirigente del Centro Istruzione e Formazione, Marco Dal Rì.