Economia
stampa

Fondo pluralismo e innovazione dell’informazione: cosa è e quali contributi prevede

Così il sostegno pubblico all’editoria

L’attuale sistema di sostegno al pluralismo dell’informazione è il frutto di un lungo percorso di razionalizzazione, modernizzazione e contenimento delle spese che ha portato alla legge n. 198 del 2016. Con tale legge si è stabilita l’istituzione del Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione.

Parole chiave: editoria (156), governo (350), pluralismo (7), informazione (421), stampa (120)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito