Meridiani

Braccio di ferro nel Mediterraneo tra i governi di Italia e Malta per lo sbarco dell’Aquarius, nave da ricerca e soccorso dell’ong Sos Méditerranée con 629 migranti provenienti dal Nord Africa a bordo.

Sono entrambi in pensione da qualche anno, ma Fabio Battisti e Cornelia Giovanella non hanno rinunciato alla passione per l’Africa. Dalla parte dei più deboli, dei meno fortunati, fin dalla giovinezza.

Nei giorni della crisi di governo in Italia, il ritornello era: “Finiremo come la Grecia”. Già, che fine ha fatto la Grecia? Il reportage di Marina Rafenberg, pubblicato da OBC Transeuropa.

Gli ultimi mesi sono stati tragici per la libertà di stampa in Europa. Pressioni, censure, minacce e intimidazioni sono all’ordine del giorno in tutta Europa. Se ne parla l’8 giugno a Roma.

La distruzione dell’ambiente è alla base delle attuali proteste. Gli studenti universitari hanno cominciato ad organizzarsi all’inizio di aprile quando un incendio distrugge più di 5 mila ettari della foresta vergine biologica Indio Maiz, polmone mesoamericano e custode di una biodiversità tra le più elevate al mondo .

Il documentario “Padres de Ataùro”, girato sull’isola dal giornalista brasiliano Claudio Savaget con Eddy Pinto del Centro Audiovisual Max Stahl di Timor Est, racconta la società timorense ferita da guerre e immensi traumi attraverso la storia di due missionari, il trentino don Francesco Moser e il bolzanino Pierluigi Fornasier.

“Continuiamo a credere nella soluzione 'Due Popoli, Due Stati”. Il custode di Terra Santa, padre Francesco Patton, fa al Sir il punto della situazione dopo le violenze delle ultime settimane a Gaza e nei Territori palestinesi.

Fino al 4 giugno sono in Italia per una serie di incontri tre delegate referenti di percorsi di resistenza e costruzione della pace in Colombia: Zahily Juliana Chaparro Hernández, Nidiria Ruiz Medina e Magola Aranda.

Il Burkina Faso vive un momento delicato di transizione che al momento non sembra trovare una sistemazione organica. Dopo la caduta di Blaise Compaoré nel 2014 sembrava che la società burkinabè fosse matura per un salto di qualità nel rispetto dei diritti umani fondamentali.

A Gaza la protesta palestinese al confine con Israele, con morti e migliaia di feriti. Il dolore del Papa, la testimonianza di padre Mario Da Silva, parroco a Gaza.

Scontri a Gaza lunedì 14 maggio, con oltre 50 morti palestinesi e 1.800 feriti, e in tutta la Cisgiordania per protestare contro l'apertura a Gerusalemme dell’ambasciata Usa.

Il presidente Donald Trump ha deciso l'uscita degli Stati Uniti dall'accordo sul nucleare iraniano, siglato nel 2015. La scelta rimette in discussione l'intesa. Ne parla al Sir Vincenzo Camporini, già capo di Stato maggiore dell'aeronautica e della difesa, attualmente vice presidente dell’Istituto affari internazionali (Iai).

L’Honduras risulta il caso paradigmatico di come gli Stati Uniti continuano ad esercitare un’influenza fondamentale in tutto il Centroamerica. Dal Guatemala, al Costarica, al Salvador e persino fino al Nicaragua.

La presentazione del libro di Vincenzo Passerini e Giorgio Romagnoni La solitudine di Omran è stata l’occasione – mercoledì 2 maggio al Vigilianum - per approfondire la questione dei profughi e migranti.

un contraddittorio a suo modo esemplare e didascalico per chiunque voglia comprendere un fenomeno certamente complesso con cui occorre fare i conti e “attrezzarsi” culturalmente.

Bambine e bambini ospiti del Centro dei Padri Camilliani a Chiangrai hanno abbellito il luogo con le loro piccole opere d’arte, Un dono gratuito, un gesto che è bello far conoscere.

Sabato 5 e domenica 6 maggio l'Accri (Associazione di Cooperazione Cristiana Internazionale) torna, nelle piazze e parrocchie del Trentino, con la campagna “Abbiamo riso per una cosa seria”, promossa da Focsiv e Coldiretti.

Dopo il terremoto che nel settembre dello scorso anno ha sconvolto il Messico, per i coltivatori di caffè di Uciri è il tempo della ricostruzione. Dall’Italia arriva l’aiuto concreto della cooperativa del commercio equo e solidale Mandacarù.