Meridiani
stampa

Il Paese affronta l'ennesima bancarotta

Argentina, il ritorno dei cartoneros

L’Argentina, alla vigilia del voto e sul finire del 2019, si ritrova con un tasso di inflazione del 55%, il più alto di tutta l’America Latina se si eccettua il Venezuela. E deve affrontare l’ennesima bancarotta finanziaria (ha dovuto chiedere un maxi prestito al Fondo monetario), dovuta a errori clamorosi e dolosi, questa volta del presidente Mauricio Macrì.

Parole chiave: Argentina (39), crisi economica (189)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito