Meridiani
stampa

Il teologo domenicano a Merano spiega le ragioni dell’elezione di Bolsonaro

Frei Betto: “Il mio lamento per il Brasile”

Jair Bolsonaro, 63 anni, ex capitano dell’esercito, si è presentato come l’”uomo nuovo”: in realtà è in Parlamento già da 28 anni e non è ricordato per nessuna legge degna di nota. Come è possibile, dunque, che 57 milioni di brasiliani lo abbiano votato? Lo abbiamo chiesto a Frei Betto, teologo domenicano, scrittore e uomo-simbolo della società e della Chiesa brasiliane.

Parole chiave: Brasile (192), Frei Betto (3)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito