Meridiani
stampa

In Parlamento il più alto numero di tutta l’Africa

Il Ruanda riparte dalle donne

Il Ruanda, insieme al vicino Burundi – Centrafrica - è stato teatro nel 1994 di un vero e proprio genocidio. La novità degli ultimi mesi è il ruolo sempre più importante – e decisivo a questo punto - che stanno prendendo le donne in Ruanda. A cominciare da Diane Rwigara, 37 anni, principale figura dell’opposizione.

Parole chiave: Ruanda (3), genocidio (29), Grandi Laghi (4)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito