Meridiani
stampa

Il mondo arabo ha le sue non piccole respinsabilità

L'unità fra i palestinesi è la condizione imprescindibile per arrivare alla pace

Una cosa certa per quanto riguarda il mondo palestinese è che fin che perdura il dissidio interno tra Hamas e l’Anp, l’Autorità nazionale palestinese presente in Cisgiordania, tutto ciò non può che avvantaggiare la politica più aggressiva di Israele.

Gaza

Gaza

Una cosa certa per quanto riguarda il mondo palestinese è che fin che perdura il dissidio interno tra Hamas (il presunto volto estremista nella Striscia di Gaza) e l’Anp, l’Autorità nazionale palestinese presente in Cisgiordania, tutto ciò non può che avvantaggiare la politica più aggressiva di Israele. E’ l’unità fra i palestinesi la condizione imprescindibile, possibile e necessaria, per arrivare alla pacificazione nell’area. Non è vita quella di chi vive in quel carcere a cielo aperto che è oggi Gaza. Troppe umiliazioni subisce pure la gente palestinese che abita in Cisgiordania. In un quadro geo-politico di perdurante instabilità –circondato, come si sente, dal mondo arabo e islamico- Israele, potenza nucleare, si arma sempre di più. Ma non è questa la strada della pace, è una strada che non porta da nessuna parte. Il mondo arabo ha le sue non piccole responsabilità. E non si riesce che non si riesce a trovare un bandolo di dialogo produttivo tra le istituzioni mentre le persone hanno altro a cui pensare nel vivere quotidiano, tirare avanti, educare i figli, avere un briciolo di serenità, se possibile.

L'unità fra i palestinesi è la condizione imprescindibile per arrivare alla pace
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento