Politica&Società

Mattia Civico, consigliere provinciale del Pd: “Il ddl provinciale presentato dalla maggioranza si riferisce alle discriminazioni sui luoghi di lavoro”.

Il Movimento per la vita martedì sera ha invitato a Trento a parlare sul tema “Omofobia o eterofobia?” il presidente dei Giuristi per la vita, Gianfranco Amato. Chiamando al confronto il consigliere provinciale Mattia Civico, primo firmatario di un ddl sulla discriminazione legata agli orientamenti sessuali.

I grandi mali del sistema abitativo italiano? La sua rigidità, in primo luogo: l'alto tasso di proprietà della casa e il mercato degli affitti relativamente poco sviluppato non incoraggiano la mobilità delle persone, poco propensa a spostarsi per cogliere migliori opportunità di lavoro e di reddito. Inoltre, rispetto al resto d'Europa, rimane basso il livello di protezione sociale nel mercato dell'affitto. “E' tempo che il diritto all'abitazione venga inserito a pieno titolo nell'agenda politica”, afferma il dott. Teresio Poggio della Libera Università di Bolzano, che interverrà al convegno della Caritas di Trento sull'abitare oggi.

“Uno degli obiettivi di questa '72 ore' è anche quello di spingere a mettersi in gioco, a oltrepassare la propria zona di conforto, per scoprire sia quello che sappiamo fare”.

Siete pronti a rimboccarvi le maniche per 72 ore e a lavorare per realizzare un murales in una casa di riposo o un giardino pensile in un quartiere un po' grigio? Se avete dai 16 ai 30 anni, potrete farlo alla fine di aprile rispondendo all'invito della Caritas di Trento, che, per la terza volta, promuove insieme al Centro Servizi Volontariato e all'associazione Noi oratori la “72 ore senza compromessi”.

“BringTheFood” è un'applicazione nata per facilitare un circolo virtuoso tra lo spreco di cibo e le sacche di scarsità e povertà che pure permangono nella nostra società dei consumi. L'applicazione, utilizzabile su computer e smartphone Android connessi ad Internet, è stata ideata e realizzata dal gruppo ICT for Good (ICT4G, unità di informatica per lo sviluppo sociale ed economico) della Fondazione Bruno Kessler, ed è attiva dal maggio 2012 per mettere in rete i soggetti che hanno un'eccedenza di cibo con le organizzazioni che sono in grado di rendere disponibile questo surplus a chi ne ha bisogno.

Gruppo di auto mutuo aiuto online, “Clickami” è un'esperienza totalmente sperimentale e innovativa. Nasce per iniziativa dell'associazione Ama di Trento per offrire ai giovani uno spazio online diverso, rassicurante, dove confrontarsi senza timori.

Il progetto MIVES delle università di Trento e Verona punta a mettere in rete le figure che sul campo si occupano di tutela dei bisogno dei minori.

Carità non disgiunta dalla giustizia sociale, ascolto degli ultimi, vicinanza a chi è in condizione di povertà (che non è solo materiale), a chi soffre, agli affamati di pane e di relazioni. L’insegnamento di don Dante Clauser, il “prete di strada” scomparso l'11 febbraio di un anno fa, è vivo e più che mai attuale, in questo tempo aggredito dalla crisi economica. Lo hanno bene espresso quanti hanno voluto ricordarlo lo scorso martedì 11 febbraio, raccogliendo l'invito della cooperativa Punto d'incontro.

L’evoluzione delle tossicodipendenze e la diffusione di nuove forme di dipendenza (da gioco, affettiva, da cibo, internet ecc..) ormai sono diventate piaghe della società moderna lanciando nuove sfide ai professionisti che operano in questo campo. Eppure, a detta degli esperti, sono tutte espressione di un unico disagio, un grido d’aiuto contro un vuoto interiore che chiede di essere colmato. Tante sono le persone che negano a loro stesse una condizione di malessere e troppe le famiglie che non si accorgono in tempo oppure non hanno capito e non accettano l’idea di avere in casa un figlio/a che fa uso di sostanze stupefacenti. Spesso passa troppo tempo prima che la famiglia se ne accorga e decida di chiedere aiuto all’esterno. Fra le numerose realtà associative che in trentino si occupano di disagio, l’associazione Amici di San Patrignano onlus opera da 10 anni a Lavis per assicurare un concreto sostegno ai ragazzi che sono afflitti dal problema legato all’abuso di sostanze stupefacenti e ai loro familiari.

Al Liceo Rosmini, ultima delle tappe trentine sull'agenda dell'ex presidente del Consiglio, Romano Prodi non appariva per nulla affaticato nonostante i precedenti e superaffollati incontri alla facoltà di giurisprudenza alla Fbk. Anzi sembrava pienamente a suo agio attorniato da tanti giovani per iniziativa della Scuola di Preparazione Sociale.

Cittadini mobilitati per il buon gioco, contro le nuove povertà e la dipendenza dal gioco d’azzardo: è lo spirito della campagna Slot Mob, nata alcuni mesi fa e promossa da alcuni esponenti della società civile per combattere il diffondersi delle slot machine e in generale del gioco d’azzardo, denunciando lo spreco di denaro e di risorse, e le ripercussioni a livello sociale sul giocatore, sulla sua famiglia e sull’intera comunità. Lo Slot Mob venerdì 24 gennaio arriva anche a Trento.

Lo psicoterapeuta mantovano, Osvaldo Poli, ha riempito oltre ogni misura lo scorso 7 novembre la sala convegni della Fondazione “Caritro” di Rovereto. La conferenza era organizzata dall'Associazione culturale “Conventus”, nell'ambito delle iniziative in favore del mondo giovanile.

Più di 150. Circa una ogni due giorni. Tante in Italia nel 2012 le donne che hanno perso la vita per mano del marito, del compagno, di un ex, di un uomo che faceva parte della loro vita. “Ce l'avevo in casa, il mostro. E non lo sapevo!”. Questa l'amara considerazione che apre il primo dei monologhi dello spettacolo-denuncia “Ferite a morte” presentato martedì al Teatro comunale di Tesero (replicato a Pergine il giorno dopo e previsto a Riva il 2 dicembre). Una tournée con cinquanta tappe in tutta Italia per il lavoro di Serena Dandini con la collaborazione di Maura Misiti e che vede sul palco quattro donne: Lella Costa, Orsetta De Rossi, Giorgia Cardaci e Rita Pelusio.

Massimo Recalcati, psicanalista, autore di molti saggi sul tema della figura paterna, ha partecipato all'incontro “Patria potestà? Riflessioni sulla figura del padre”, che si è tenuto venerdì 18 ottobre a Sociologia, a Trento.

Gli 11 candidati presidente e le 23 formazioni politiche per le prossime amministrative del 27 ottobre 2013.

Gli 11 candidati presidente e le 23 formazioni politiche per le prossime amministrative del 27 ottobre 2013.

Le istanze della società civile e delle categorie economiche: il sindacato, le categorie economiche, il mondo della cultura.

Il 27 ottobre 2013 il Trentino va alle urne, ecco le cose da sapere.

Domenica 13 ottobre, nell'ambito di un intero pomeriggio di festa e di giochi presso la comunità terapeutica del CTS “Casa di Giano” a Santa Massenza ci sarà anche la possibilità d'incontrare alle 19.30 il forte pivot trentino dell'Aquila Basket, Luca Lechtaler, intervistato da Vita Trentina nel numero scorso. E' una delle tante iniziative previste nell'ambito del progetto “Aquila Basket For No Profit”, che al secondo anno vede ben otto associazioni no profit collaborare con la società trentina.