Politica&Società
stampa

Meteorologia, oggi è la giornata mondiale

Incentrata sul tema dei rischi naturali ed di come i servizi meteorologici nazionali e locali si stanno preparando per affrontare il crescente pericolo di eventi meteo estremi provocati dai cambiamenti climatici.

Meteorologia, oggi è la giornata mondiale

“Meteorologicamente pronti e climaticamente intelligenti” è il titolo della giornata Mondiale della Meteorologia, che si celebra oggi, e dedicata al tema dei rischi naturali ed a come i servizi meteorologici nazionali e locali si stanno preparando per affrontare il crescente pericolo di eventi meteo estremi provocati dai cambiamenti climatici.

Il 2017 è stato l'anno più funestato dagli eventi meteo estremi, che hanno causato danni economici da record. Lo mette in evidenza l'Organizzazione Meteorologica Mondiale (Omm) nel suo ultimo rapporto. Nel rapporto l'agenzia delle Nazioni Unite passa in rassegna gli eventi estremi dell'anno scorso: da una stagione degli uragani nordatlantici "molto attiva", alle inondazioni per le piogge monsoniche nel subcontinente indiano, fino alla continua e grave siccità in alcune aree dell'Africa orientale.
Questi eventi hanno causato danni record. Le perdite generate dai disastri naturali legati al meteo e al clima sono ammontate a 320 miliardi di dollari, le più alte mai registrate.

Gli eventi meteo estremi stanno proseguendo anche nel 2018, con freddo e tempeste nell’emisfero nord e ondate di calore e siccità al Sud.

I cambiamenti climatici hanno effetti anche sul territorio alpino, dove si registrano eventi come lo scioglimento dei ghiacciai e la riduzione del manto nevoso, che porteranno ad una probabile riduzione delle risorse idriche, ma anche ad un aumento della frequenza e dell'intensità degli eventi estremi di precipitazione e delle ondate di calore estivo. 

Quali scenari futuri per il clima nella nostra regione? Sentiamo Roberto Barbiero, esperto di Meteotrentino. (ascolta qui sotto)

Il Trentino risponde al rischio di eventi estremi con misure di protezione dalle piene fluviali, azioni di controllo e di pulizia dei bacini, barriere paravalanghe, messa in sicurezza dei versanti. Fondamentali sono anche i sistemi di monitoraggio e di preannuncio idro-geologico.

Alla componente di monitoraggio si aggiunge il sistema della previsione meteorologica, idrologica e idrogeologica.

Ascolta l'audio

Meteorologia, oggi è la giornata mondiale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento