Letto per voi
stampa

Letto per voi

Io e te ci vogliamo bene

I disegni leggeri e dai colori delicati, scelti con cura in corrispondenza delle quattro stagioni, creano una perfetta atmosfera tranquilla per questa storia semplice e dolce.

Parole chiave: Libri (1830), ragazzi (601), letteratura (565), lettura (286)

Michael Engler con le illustrazioni di Joëlle Tourlonias – traduzione di Alice Pascutti

“Io e te ci vogliamo bene”

Il Castoro, 2019

24 p. - € 12,50

immagini1

immagini1

Età di lettura: da 4 anni

Un giorno di primavera Leprotto incontra Riccio. Non ha mai visto niente di così spinoso. I due si studiano un po’, poi Leprotto offre a Riccio la sua carota e da quel momento inizia la loro amicizia. Riccio e Leprotto, protagonisti di “Io e te ci vogliamo bene” (Il Castoro), si incontrano ogni giorno nella radura e fanno insieme tante scoperte. Il tempo, però, passa. Arriva l’estate, poi l’autunno, le foglie ingialliscono e i giorni si accorciano. Un mattino Riccio dice a Leprotto che per un po’ non si potranno vedere e se ne va. Leprotto non capisce perché il suo amico lo abbandona e diventa molto triste. Un corvo, però, gli spiega che i ricci in inverno vanno in letargo e così Leprotto si prepara ad accogliere nuovamente il suo amico in primavera con una bella sorpresa.

L’amicizia tra due creature molto diverse e il passaggio delle stagioni sono due tra i più diffusi temi nei libri illustrati per i bambini. Michael Engler ha deciso di unirli in un’unica storia illustrata dalle dolci e calde illustrazioni di Joëlle Tourlonias. In un’intervista Engler ha detto , infatti, che, secondo lui, le amicizie uniche e profonde nate tra i soggetti più diversi sono quelle più interessanti e anche i bambini sono d’accordo. In questo libro, l’illustratrice ha saputo catturare con attenzione i due piccoli protagonisti e la natura con le sue stagioni creando per loro un piacevole habitat. I suoi disegni leggeri e dai colori delicati, scelti con cura in corrispondenza delle quattro stagioni, creano una perfetta atmosfera tranquilla per questa semplice storia che ricorda il vecchio, ma sempre dolcissimo, “Un pezzetto d’inverno” di Paul Steward edito da Mondadori tanti anni fa.

Una storia perfetta per una lettura autunnale cui abbinare magari un piccolo laboratorio creativo per costruire con materiali raccolti nel bosco i piccoli oggetti che si vedono nel libro.

Io e te ci vogliamo bene
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento