Oggi la Parola
stampa

UNA PAROLA PER NOI – 6 ottobre 2019 – XXVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO CccL’

Chi ha fede rimane un cercatore

Il primo atto di fede è riconoscere che l’uomo è debole, è lontano dalla perfezione e non può contare solo se stesso, sulla sua intelligenza e le sue intuizioni. L’uomo tuttavia non può durante la sua vita smettere di cercare, di pensare e anche di dubitare; deve farsi delle domande anche se a volte non trova risposte. Chi ha fede rimane sempre un cercatore.

Parole chiave: parola (370)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito