Orto & Giardino

stampa

Sempre di più oggi gli appassionati di orto e giardino tengono in molta considerazione le fasi lunari quando si accingono a seminare, trapiantare, conservare gli ortaggi o coltivare i fiori.

La signora Maria di Trento ci scrive chiedendo lumi sulla potatura dei rosai. Rispondiamo volentieri.

Una lettrice ci scrive lamentando che lo scorso anno i suoi giacinti non hanno fiorito.

A primavera chi si reca a far incetta di sementi, per l’orto rurale o hobbistico sono in vendita, oltre alle classiche e maneggevoli bustine, anche i nuovi “Minicartocci”.

Non è infrequente vedere negli orti familiari alcune piante (pesco, albicocco, ciliegio, susino, ecc.) dove sono ancora presenti, ad inverno inoltrato, frutti rinsecchiti.

Gli errori più frequenti di chi ama i ciclamini e ne tiene in casa qualche vaso sono due: quello di annaffiate troppo e quello di tenere le piante in luogo riscaldato.

Nonostante gli inverni trascorrano ancora rigidi e il gelo si presenti senza rispettare una certa stagionalità certa, la natura è in grado di adottare sistemi essenziali al fine di sfruttare a proprio vantaggio anche il candido tappeto nevoso.

La Beaucarnea recurvata è una pianta nota ai più come Nolina. Per i più è la pianta mangiafumo. Questa pianta ha il pregio di assorbire le sostanze inquinanti degli appartamenti, il fumo per primo.

Abeliopholium disticum è il nome col quale i botanici chiamano la forsizia bianca. Assomiglia curiosamente per i fiori con la classica forsizia gialla, ma per via dei suoi rami sottili è arbusto molto più elegante e decorativo.

Durante la stagione fredda e magari nevosa gli uccelli trovano difficoltà a trovare cibo. Quando sono esaurite le bacche e i frutti su piante coltivate e su sugli alberi e arbusti spontanei, il loro destino è assai precario, soprattutto se la stagione corre via rigida. E’ sempre utile provvedere alla posa di alcune mangiatoie in giardino e di un abbeveratoio.

“Vorrei coltivare una o due piante di ginepro in giardino. Come fare? E’ meglio comprare una pianta già radicata?”.

E’ ancora possibile interrare in vasi, cassette o terrine da porre sul terrazzo o sul poggiolo di casa i bulbi di bulbose quali tulipano, giacinto, crocus ed altre bulbose che fioriranno all’inizio della primavera.

Se avete qualche pianta di olivo in giardino o nel vostro piccolo podere controllate se alla sua base sono spuntati e cresciuti durante la stagione polloni. Non tagliateli, ma utilizzateli per dare vita a qualche nuova pianta..

E’ ancora possibile interrare in vasi, cassette o terrine da porre sul terrazzo o sul poggiolo di casa i bulbi di bulbose quali tulipano, giacinto, crocus ed altre bulbose che fioriranno all’inizio della primavera.

I crisantemi sono ideali per la coltivazione nelle bordure, ma anche in vasi o cassette da terrazzo o balcone. Coltivati in aiola la fioritura dura fino al sopraggiungere della stagione fredda. Vogliono posizioni soleggiate e nelle zone ventose vanno preferiti i crisantemi a stelo corto.